Dalla prossima occasione in poi, al primo appuntamento, invece che chiedere “di che segno sei”, potreste tentare con una domanda più strana: "qual è il carattere tipografico che preferisci?"
Il font scelto per scrivere un documento, mandare una mail, pubblicare notizie sul proprio blog, dal più classico Times New Roman al fumettoso Comic Sans, darebbe infatti utili informazioni sui gusti sessuali e sulle abitudini preferite di uomini e donne. La strana accoppiata – font e sesso – è un'idea scherzosa di una giornalista collaboratrice di BuzzFeed e di un gruppo di amici, che insieme hanno disegnato e commentato font per font uno speciale e divertente “oroscopo del sesso a seconda del font preferito”.

Comic Sans


Dimmi che font usi, ti dirò come lo fai? Sì, più o meno è così: e allora, ecco la carrellata dei caratteri, da quelli serif (con le grazie, come il Times New Roman per esempio) a quelli sans serif (più lineari e senza orpelli) ci sono commenti irriverenti per ogni scelta tra le più famose e diffuse sui Pc e laptop di tutto il mondo. A partire dall'arial: il più amato tra i sans serif ha connotati precisi sotto le lenzuola. Chi lo sceglie è volenteroso e prova sempre a soddisfare il compagno o la compagna, peraltro è un fan delle playlist collegate al rapporto sessuale, meglio se su Spotify. Per l'amante del Calibri invece, ancora un sans serif, conta molto l'ambiente che circonda l'esperienza sessuale: adora infatti i sex toys e usa l'aromaterapia. Il Franklin Gothic? Sa dove posizionare i cuscini per stare più comodi, ama seppur timidamente usare un linguaggio molto colorito durante il rapporto. Se invece il potenziale o la potenziale compagno/a amasse perdutamente il Futura, attenzione al suo essere focoso: un rapporto di questo tipo rischia di lasciare segni (graffi e simili) anche sulle lenzuola. Ancora, ecco l'uomo o la donna Helvetica: questo carattere molto amato da chi usa il Mac è sinonimo di attenzione alla perfezione, nella scelta della lingerie giusta e nell'alternarsi sapiente delle posizioni del Kamasutra. Per finire con il peggiore dei "senza grazie": il tipo (o la tipa) Verdana, ovvero quella persona che è in grado di andare avanti per tutto il rapporto scordandosi di sfilare il calzino.

Il mio ex amava il Verdana



Dal "pesce lesso" a quello che lo fa... solo sul pavimento – Ecco invece la squadra dei più diffusi caratteri serif, con le grazie dunque. Si parte proprio dal più diffuso al mondo, il Times New Roman, che secondo l'autore di questo strano oroscopo è colui il quale ha letto da qualche parte che farlo sul pavimento della cucina è sensazionale e dunque obbliga il partner a sedute lunghissime sulle piastrelle... Peccato che spesso scordi di controllare se i vicini possono vedere tutto dalla finestra e dimentichi di tirare la tenda prima di cominciare. La tipologia Papyrus invece è di chi cambia posizione continuamente, come se volesse provarle tutte. Il Georgia è un vero / una vera esagerato/a, ama farlo spesso, è un entusiasta e non disdegna i luoghi pubblici. Quello che invece proprio l'entusiasmo non sa dove sia di casa è il tipo Baskerville, la cui definizione è a "pesce lesso": sta fermo/a per tutto il rapporto, lasciando fare al compagno/a senza grande entusiasmo. Menzione d'onore va al font più criticato da chi fa grafica e lavora per il web: il Comic Sans non fa proprio attenzione, appunto, a particolari e perfezione, e anzi non si accorgerebbe nemmeno di avere come partner una ragazza (o un ragazzo) che ha scritto sulle mutande i giorni della settimana. Ma a ben guardare il disegno, il riferimento è proprio al pink slip, la mutanda rosa, o meglio la lettera di licenziamento che chi usa il Comic Sans, forse, meriterebbe di trovare nella sua posta elettronica.

Papyrus


Baskerville