La nuova serie Porter Ridge: rudi e crudi indaga sulle stravaganze della vita quotidiana della comunità di Porter Ridge. Nascosta fra le ondeggianti colline dell’Indiana e lontano dalla frenesia delle grandi città, questa isolata ma affiatata comunità vive secondo le proprie regole.

Il Ridge è un posto dove un ragazzo può avere un giardino pieno di cuccioli di grizzly, può usare la dinamite per gioco e organizzare dei demolition derby in famiglia. Il codice di vita nel Ridge è semplice: rispetta il Signore, ama la tua famiglia e proteggi i tuoi cari. L’eccentrico gruppo di ‘disadattati’ di Porter Ridge spesso discute, ma alla fine cerca sempre di superare le difficoltà e di mantenere il proprio eccentrico stile di vita. Appuntamento dall'11 Aprile, ogni sabato alle ore 21 su Discovery Channel.



Scott Gurney, executive producer della serie, ritiene che questo programma possa lasciare gli spettatori con una sensazione confusa ma positiva allo stesso tempo: "La serie segue un gruppo di amici e rivali -commenta- che vivono nel Sud dell’Indiana, in un luogo senza regole, leader e campioni, eppure tutti riescono andare d’accordo. Le telecamere riprendono la vita di questo interessante polo culturale che senza vederlo in televisione si faticherebbe a credere che esista davvero". Gurney sottolinea che la serie è unscripted visto che può sembrare assurdo che uno dei protagonisti del programma condivida la sua casa con otto orsi grizzly. James Watson, 48 anni, protagonista della serie, passa le sue giornate con i suoi vicini e con i suoi orsi addomesticati: "Hanno sempre vissuto nella mia casa, anche se non rimangono quì tutto il tempo", dice. E sono proprio elementi come lui e i suoi animali che rendono questa serie così originale. Watson ci tiene a precisare che questo programma sulle reali abitudini della sua comunità non vuole dipingere un quadro dell’intera regione dell’Indiana: "Non stiamo cercando di rappresentare l’intero stato dell’Indiana, questi siamo solo noi, individui singoli, e non vogliamo in alcun modo dire che questa è la cultura di tutto l’Indiana o Sud Indiana". Anche Watson, come Scott Gurney, crede che il programma avrà successo e piacerà anche alle famiglie: "Sono sicuro che ci sono persone che apprezzeranno un programma con meno imprecazioni, più valori, cameratismo e relazioni tra le persone e non continue discussioni. Credo che il pubblico si stia stancando di programmi troppo drammatici, e che abbia voglia di vedere persone vere che vanno d’accordo, e qui, noi, andiamo tutti d’accordo".