Un’etichetta “librografica” non si era mai sentita. E infatti, prima d’ora, non esisteva.
Si chiama Jukebooks Label e, per sua stessa definizione, è appunto un’etichetta librografica che produce musical book cantati e suonati.
Originale evoluzione della tradizionale etichetta discografica ma anche accattivante ibridazione tra una musical label e una casa editrice, la Jukebooks Label sforna i jukebooks, ossia musical book cantati e suonati formati non dai classici capitoli, quelli da leggere, bensì dai cosiddetti trackitoli da ascoltare.
Una serie di nuovi neologismi che vanno dall’aggettivo librografico ai sostantivi jukebooks e trackitoli, ecco le parole-chiave del nuovo linguaggio comunicativo che la Jukebooks Label si è inventata.
Un vero e proprio nuovo media che per ora ha come unico esemplare il primissimo libro, quello che l’etichetta ha appena pubblicato sul proprio sito web.


S’intitola Bollino giallo ed è un thriller molto estivo, da divorare (con le orecchie anziché con gli occhi) in spiaggia, in piscina, in montagna o al lago. O, questa sarebbe la morte sua, in autostrada.
Bollino giallo, infatti, è ambientato proprio in autostrada nel mese di agosto e ha come protagonista Mina, una casellante che si ritrova nel bel mezzo di un mistero dalle tinte sanguinolente. Colpi di scena e suspense in uno scenario torrido fatto di Autogrill, Telepass, cadaveri, Rustichelle, Suv e asfalto bollente in cui, oltre alla temperatura elevata, anche lo humour tocca livelli massimi.

La Jukebooks Label nasce da un’idea della scrittrice Camilla Sernagiotto, che ha provato a unire la penna alla sua ugola e ha poi deciso di aprire i battenti di questa sperimentale e avanguardistica etichetta.
Il progetto è non-profit nel senso che tutti i trackitoli di Bollino giallo e dei prossimi jukebooks saranno disponibili gratuitamente sul sito della Jukebooks Label.


L’io cantante è quello dell’autrice stessa, che ha scritto tutti i testi e gran parte delle musiche dell’opera, mentre gli editor musicali sono il pianista Riccardo Maccabruni (che ha composto la musica di alcuni trackitoli, li ha arrangiati e si è occupato del mixaggio) e il chitarrista Marco Rovino.
Sperando che quello dei jukebooks diventi un fortunato filone “musical-letterario e pop-etico”, diciamo addio all'io narrante e diamo il benvenuto all'io cantante!
Proprio questo è scritto a chiare lettere sul sito, seguito da una domanda retorica:

“Se la letteratura sta morendo e la musica invece è viva e vegeta, perché non farle accoppiare per salvare in qualche modo la specie? Che l'evoluzione-rivoluzione abbia inizio!”

 

Ascoltate i primi tre trackitoli di Bollino giallo qui di seguito. E se poi volete sapere come va avanti la storia, ascoltatela tutta qui.

 

http://jukebookslabel.tumblr.com/post/123871884280/trackitolo-1-testo-e-musica-di-camilla

 

http://jukebookslabel.tumblr.com/post/123871766445/trackitolo-2-testo-e-musica-di-camilla

 

http://jukebookslabel.tumblr.com/post/123871652865/trackitolo-3-testo-e-musica-di-camilla