In attesa delll'Hip Hop TV B-Day Party, allo spazio Sky della Darsena di Milano va in scena una imperdibile anticipazione. Della 18 di Venerdì 25, infatti sara possibile incontrare alcuni dei protagonisti della serata. Ecco chi sarà presente per questo straordinario Meet & Greet:

Giaime
Madh
Ghemon
Wad
Daniele doesn’t matter
Max Brigante
Machete (dj slait, el raton, jack the smoker, Nitro)
Rise
Nerone
Fred de Palma

 

 

 

 

di Marco Agustoni

Ogni anno l'Hip Hop TV B-Day Party, la grande festa del canale 720 di Sky, sembra aver raggiunto il suo massimo potenziale. E ogni anno, puntualmente, dimostra invece di poter puntare ancora più in alto. Questa edizione 2015, condotta da Max Brigante assieme al rapper Clementino, presenta una serie di ricchissime novità, a cominciare dalla presenza per la prima volta di un grande ospite internazionale, ovvero Tinie Tempah. Ma prima della serata speciale c'è una anteprima con meet & greet in programmazione nello Spazio Darsena  il 23 settembre con alcuni degli artisti che prenderanno parte all’evento: tra gli altri ci saranno Max Brigante, Fred De Palma, Two Fingerz, Shade, Nerone. Ora la parola a Max Brigante.

 

Il 29 ci aspetta un Hip Hop TV B-Day Party pieno di novità...

Quest'anno le novità le sentiamo sulla pelle. Sia per la presenza per la prima volta di un grande ospite internazionale, sia perché per la prima volta la festa di Hip Hop TV sarà trasmessa in diretta radiofonica su 105. E credo che questa sia un'ottima notizia per noi, ma anche per gli amanti del rap, perché fa capire quanto questo genere sia diventato importante.

 

Nel cast ci sono tante conferme, ma anche tanti giovani...

Sì, tra l'altro anche negli anni passati la nostra festa ha avuto il merito di includere giovani che stavano diventando famosi, ma dovevano ancora esplodere... penso ad esempio a uno come Emis Killa. E anche quest'anno, guardando ai giovani del cast come Fred De Palma, Shade, Giaime e Maruego, sono molto soddisfatto.

 

Cì anche "un certo" Madh: lo hai seguito a X Factor?

Come tutti i miei amici, sono un grande fan di X Factor e l'hanno scorso l'ho seguito varie volte dal vivo. Mi ha appassionato soprattutto il duello Madh-Fragola, tra l'altro entrambi sono riusciti a ottenere un grande successo anche una volta usciti dal talent. Madh ha un disco interessante ed eclettico, che si muove tra i generi musicali. Il coraggio di questo suo esordio mi ha colpito, tanto che quando è venuto in radio ho deciso di invitarlo... e lui ha risposto subito di sì!

 

Il format sarà quello di sempre?

Nel complesso sì. Ma ci sarà una parte dell'evento dedicata esclusivamente a Tinie Tempah, oltre a un'altra gradita novità. Si tratta di un momento dedicato al grandissimo Lucio Dalla, in occasione dell'uscita il 25 settembre del disco Bella Lucio, in cui vari rapper reinterpretano i suoi brani. Si tratterà di un medley celebrativo che porterà assieme sul palco vari protagonisti della serata.

 

Quanto un artista come Dalla ha influenzato i rapper di oggi?

Riprendo una sua vecchia intervista, in cui si definiva il primo rapper italiano, per il modo in cui divideva dal punto di vista metrico la sua melodia. Ma al di là di questo, Lucio fu uno dei primi a credere negli Articolo 31, il che rende l'idea di quanto fosse attento alle novità. Inoltre parlando con molti rapper, mi sono reso conto di quanto siano attenti alla tradizione musicale italiana. Hanno un orecchio rivolto agli USA, ma uno rivolto all'Italia, il che spiega come mai il rap italiano sia unico.

 

Anche quest'anno si festeggia in una location d'eccezione come il Mediolanum Forum: quando avete capito che era l'ora del grande salto?

A dire il vero sono stati i ragazzi a farcelo capire. Le prime tre edizioni le abbiamo fatte all'Alcatraz e nell'ultima di queste c'erano tremila persone dentro... ma anche tremila fuori. Questo ha creato molti disagi, per cui abbiamo deciso di rimediare. Il problema è che all'epoca - ma anche adesso - non c'erano strutture "intermedie" per suonare dal vivo a Milano, per cui il passo successivo era direttamente il Forum, molto più grande dell'Alcatraz. Abbiamo preso lo stesso il coraggio a quattro mani e siamo stati premiati, perché abbiamo fatto subito sold out.

 

Oggi il Forum basta?

Coltivo dentro di me il sogno di San Siro, anche se probabilmente l'evento andrebbe strutturato in un modo differente. Ma quest'anno, con un ospite come Tinie Tempah, potrebbe essere la festa di Hip Hop TV della svolta...

 

Il rapper del cast che tiene il palco meglio di tutti?

Ne abbiamo tanti, perché i rapper sono dei mangiapalco. Ma vorrei spendere due parole per Clementino, un vero animale da palcoscenico. Mi ha colpito così tanto con le sue doti da intrattenitore che l'ho voluto con me come conduttore.

 

Ci sarà spazio anche per un po' di musica suonata?

Ci sarà anche della musica suonata... con tutte le complicazioni tecniche che ne conseguono. Ma non possiamo non andare al passo coi tempi, perché questa è la direzione in cui molti rapper si stanno muovendo. Credo che questa edizione sarà importante anche sotto questo punto di vista.