Era il lontano 1986, e quella mattina del 28 gennaio, lo Space Shuttle Chellenger si preparava per la missione STS-51-L, la 25ª missione del programma STS e il 10º volo del Challenger.

Christa McAuliffe sarebbe stata la prima insegnante presente in un programma spaziale, nonché la prima civile a essere stata mandata sullo spazio. Gli studenti di tutto il mondo erano in trepidazione nell’attesa della trasmissione televisiva che avrebbe mandato in onda una sua lezione di scienze trasmessa direttamente dallo spazio.

McAuliffe insegnava a Concord, nel New Hampshire, fu scelta tra migliaia di candidati per migliorare la conoscenza degli studenti sullo spazio e per creare la nuova generazione di viaggi spaziali.

Ma quella mattina qualcosa andò storto. I sogni della McAuliffe e quelli della NASA andarono letteralmente in frantumi. All'inizio della missione, dopo soli 73 secondi di volo lo Space Shuttle Challenger fu distrutto a causa di un guasto ad una guarnizione, detta O-ring, nel segmento inferiore del razzo a propellente solido.

La rottura della guarnizione provocò una fuoriuscita di fiamme dall'SRB che causarono un cedimento strutturale del serbatoio esterno contenente idrogeno ed ossigeno liquidi. Alcune parti dell'orbiter come lo scomparto dell'equipaggio e molti altri frammenti furono recuperati dal fondo dell'oceano.

Il lancio fu trasmesso in diretta TV, anche se molti telespettatori lo seguirono in differita nella giornata. I voli nello spazio con equipaggio non ripresero prima di due anni, con il lancio dello Space Shuttle Discovery il 29 settembre 1988 e la sua missione di "Ritorno al volo" STS-26.

La tragedia dello Space Shuttle è uno speciale di rarezza unica, uno speciale senza narrazione e senza interviste che raccontata in modo dettagliato gli eventi dei giorni precedenti. La storia è raccontata tramite reportage di giornalisti, registrazioni della NASA e interviste alla McAuliffe e ad altri protagonisti di quella tragica missione.

Tramite immagini di repertorio rarissime e registrazioni audio esclusive, La tragedia dello Space Shuttle trasporta gli spettatori dietro le quinte di questa drammatica avventura in un modo mai sperimentato prima.

L’appuntamento è su National Geographic il 25 gennaio alle 21.55.