E' "The rise and the fall of Ziggy Stardust" il disco più omosex di sempre. Il capolavoro di David Bowie, datato 1972, ha preceduto sul podio "The Smiths", album di debutto della band guidata da Morrissey, e "Tracy Chapman" di...Tracy Chapman. Completano le prime posizioni le Indigo Girls con "Out", la leggendaria Judy Garland con "Judy at Carnegie Hall" e di nuovo gli Smiths con "The Queen in Dead". Al settimo posto Elton John, all'ottavo Madonna, al nono Cindy Lauper e al decimo Antony and The Johnsons. La classifica è figlia di cento interviste a personaggi famosi gay: tra gli altri Boy George, Rufus Wainwright e Jake Shears. A volere questa graduatoria è stato il sito out.com.