Tre anni fa uscì il primo album degli Offlaga Disco Pax, una formazione che fece parlare molto di sé nel circuito della musica indipendente italiana, segnando un vero e proprio caso e facendo impazzire buona parte della critica specializzata. L'album si chiamava Socialismo tascabile, e raccontava temi personali mescolati con i ricordi legati all'evoluzione del socialismo in Italia, con un misto sapiente di ironia e rassegnata malinconia per il quale molti gridarono al miracolo. I testi, scritti dalla voce del gruppo Max Collini, vengono recitati su basi che si rifanno alla tradizione della new wave, e il riferimento principale sono spesso gruppi come i CCCP e i CSI - guidati ai tempi dal loro concittadino Giovanni Lindo Ferretti.

A Febbraio è uscito il loro secondo album, Bachelite, che riconferma sia lo stile che il talento del trio emiliano. E se l'unico video tratto dal primo disco era il premiatissimo clip Robespierre, come primo video di questo secondo lavoro la band ha scelto proprio il secondo brano del disco. La canzone si chiama Ventrale, e il suo protagonista è il saltatore sovietico Vladimir Yashchenko. Che Collini vide da ragazzino, ai Campionati europei indoor di Milano, battere il record mondiale con un salto di 2 metri e 35 - usando però il metodo ventrale, già in disuso e sostituito dal cosiddetto Fosbury.

Il bellissimo video, che si apre sul celebre logo dell'Eurovisione, alterna immagini d'archivio di famosi saltatori a uno stile che si rifà ai videoclip sperimentali di quegli anni. Ve lo proponiamo. E poi, venite a discuterne sul nostro Forum Musica.