di Fabrizio Basso

"Esistono solo gli Oasis, seguire progetti da solisti è da sfigati! Comunque buona fortuna". Liam Gallagher non ha peli sulla lingua. Quando c’è da bacchettare il fratello scapestrato Noel ci va pesante. In occasione della presentazione del nuovo album “Dig Out Your Soul”, che uscirà il 3 ottobre, Liam Gallagher, 36 anni, e Gem Archer, 41, chitarra elettrica, basso e tastiere, hanno più volte chiamato in causa l'assente Noel. Quest'ultimo ha confessato, proprio pochi giorni fa, di avere sniffato cocaina nel bagno di sua Maestà. L'episodio risale al 1997. Il commento di Liam. “Durante la preparazione del nuovo album abbiamo sniffato gazzosa. La droga ammazza, drogarsi è da idioti". Scenario della vicenda è Downing Street: in casa del premier c’è un bagno che può utilizzare solo Sua Maestà. E Blair non s’è accorto di nulla? “Da attento politico era troppo impegnato a lucidare la sua Stratocaster".

Noel e Liam amore e odio. Nel 2000 esce "Standing on the shoulder of Giants", album sperimentale che non ha riscosso grossi consensi. Viene supportato da un tour mondiale. A Milano i fratelli litigano e Noel abbandona. E’ Liam a farsi carico della situazione: "Ho una personalità accattivante. In questi giorni siamo nello stesso hotel di allora e abbiamo ricordato quel periodo difficile". La vendetta arriva nel 2005 quando all’Heineken Jammin Festival Liam ha un calo di voce e a metà concerto si ritira nel backstage. L’uscita di "Dig Out Your Soul" è stata preceduta da alcune date in Canada: domenica 7 settembre Noel è stata aggredito da uno spettatore che è salito sul palco e lo ha spinto contro un altoparlante provocandogli la frattura di una costola: "I pazzi sono ovunque. Abbiamo imparato la lezione, non succederà più"

C'è chi dice che gli Oasis derivano dai Beatles: "Gli Oasis sarebbero esistiti anche senza i Beatles e che comunque la nostra base è fatta più di Sex Pistols". Il nuovo album è molto rock: "Tutto è nato velocemente. Lo abbiamo iniziato a novembre 2006 e mixato a gennaio 2007. C'è tanta chitarra elettrica su una buona base ritmica. Abbiamo subito trovato la giusta alchimia". Nei testi ci sono molti riferimenti a Dio: "Il turismo religioso muove 50 milioni di persone, vogliamo andare a catturare anche quel pubblico". E anche quello di internet: "A chi acquista l'album online regaliamo una canzone. Abbiamo regalato i nsotri testu agli artisti di strada per farci promozione". Insomma la discografia fatica, gli Oasis la dribblano. E a proposito di dribbling una battuta sul Manchester City, squadra di cui Liam è fan e che è stata acquistata da una società araba: “Conquisteremo il mondo. E se non lo conquistiamo ce lo compriamo”.