di Fabrizio Basso

A chi non sono brillati gli occhi ascoltando "Sailing"? A nessuno. Ci si può scommettere. Christopher Cross, papà di quel brano, festeggia nel 2009 i trent'anni di carriera e se questi ultimi tre decenni li ha attraversati da protagonista lo deve proprio a quella canzone, inserita nell'album omonimo del 1979 (quello con fenicottero rosa in copertina, per intenderci) che gli regalò ben 5 Grammy: "Devo molto a , fu un successo mondiale. Sono orgoglioso di quella canzone: mi rappresenta ed è un pop non banale". Mister Cross è tornato in studio per rieditare i 15 hit della sua storia: da una straordinaria serata al Teatro Carlyle di New York nasce "The Café Carlyle Sessions", un album denso di suggestioni che precede un disco di canzoni natalizie pronto per fine 2008 e un album di inediti atteso per la primavera del 2009: "I primi pezzi sono già pronti. Ho attraversato un divorzio che mi ha tolto la voglia di fare il mio lavoro. Adesso sono pronto per ricominciare. Il disco che verrà è totalmente diverso da quanto ho fatto finora. Nel disco natalizio toccherò anche tematiche sociali come la guerra in Iraq e le conseguenze che comporta. Spingo per un Natale più sociale". A proposito di politica, Cross dice che "se Obama non vince le elezioni lascerò gli Stati Uniti. Ora vivo a Los Angeles. Mi sono trasferito dal Texas. Ma se Barack non viene eletto muoiono le speranze e a quel punto lì conviene andarsene".

Oltre ai 5 Awards, Christopher Cross ha vinto anche un Oscar nel 1981 col brano Arthur's Theme (Best That You Can Do): "Lo conservo ancora in casa ma non in vista. Altre volte mi hanno chiesto di collaborare a soundtrack ma non ho mai trovato spunti interessanti". A proposito di cinema c'è una celebre scena di "Taxi Driver" dove De Niro regala il disco di Cross col fenicoterro in copertina a Cybill Shepered: "Mentre lavoravo all'album un amico è arrivato col disegno di un fenicottero sostendendo che rappresentava la mia musica. E' diventato un simbolo portafortuna, come il Cavallino per la Ferrari".

Non c'è un momento della giornata in cui la creatività è particolarmente fiorente: "Vado di getto. Come disse Joni Mitchell è la musica che ti trova". Più complesso trovare Cross su internet. O meglio guarda con curiosità la rete ma teme l'abuso che ne fanno i giovani "i quali vi ricorrono per costruirsi vite parallele".