Un uomo divertente. Boosta, all'anagrafe Danilo Dileo, si muove, professionalmente parlando, su tre piani: voce e tastierista dei Subsonica, deejay e ora solista. E' da poco uscito "Caesar Palace", un intenso album rock, dalle tante sfaccettature: "E' un disco che ho fatto per divertirmi, lo immagino come l'evoluzione di quello che ascolto nella mia cameretta. E' una soddisfazione fare un disco per me, senza interagire con altri, scegliendo le melodie più consone. E' una lavoro che mi ha impegnati due anni. Senza aspettative da parte di nessuno. Accendevo il mixer, scrivevo il ritmo e il pezzo, ci cantavo sopra e poi spegnevo tutto". L'album ha poi avuto un periodo di decantazione "tra un Subsonica (che per altro dall'11 novembre sono di nuovo in tour con Indipendente ed escono il 31 ottobre con l'antoligia griffata Emi) e l'altro. L'idea era di fare quella musica che il lavoro ti porta a perdere di vista".

E' un po' come quando trascorre le serata da deejay, questo album: "Voglio fare sentire ciò che ho dentro, senza ansia da prestazione. Un disco così merita una vita dal vivo. Nei progetti paralleli è bello lasciarsi anche un po' trasportare alla deriva". Ad accompagnarlo c'è un video popolato da uomini e cani, un video crudo che a molti ricorda i Gorillaz di Damon Albarn: "Mica sono loro ad avere inventato i cartoon", taglia corto Boosta. Sui testi, Boosta spiega che "sono cupi perché escono da una mia fase dark: ne è uscita un'anima melanconica e neoromantica".

Il deejay Boosta è molto ricercato. Ora cerca di diradare le serata perchè è padre di famiglia e quindi privilegia fare il papà a far ballare la gente. Ma di tanto in tanto non disdegna di far scatenare le danze: "Va molto la musica elettronica, ma io ci porto anche un po' di rock. Credo che la cesura tra la vecchia dance e la nuova dance sia a metà degli anni Novanta". L'ultimo quesito è per le tre canzoni che, secondo lui, più di altre, hanno segnato la musica dance. Ecco le risposte, sotto forma di video:

Pump up The Valium dei Marrs


Heaven (French Kiss) degli U96


Blue Monday dei New Order