Gavin DeGraw si esibisce al Rollin Stones di Milano il 12 novembre 2008. Apre il concerto il giovane Jack Savoretti, il cui album d’esordio "Between The Minds" è stato apprezzato oltreoceano da importanti riviste quali "Q Magazine" e "Mojo", che lo hanno indicato come uno dei migliori lavori folk degli ultimi anni.

Gavin DeGraw arriva in Italia trainato dal grande successo ottenuto dal suo secondo album, che ha per titolo il suo medesimo nome, uscito all’inizio di questo 2008 e che contiene il brano "I’m In Love With A Girl", per mesi tra i brani più trasmessi dalle radio. Il nuovo singolo è "Cheated On Me", già gettonatissimo dalle emittenti . Lo show abbraccerà sia le atmosfere più ruvide di "Gavin DeGraw" con i richiami al rock classico, sia i brani più intimi e melodici dell'album d'esordio "Chariot". Col suo secondo album il cantante americano dimostra una grande maturità, riuscendo ad aggiungere al suo senso della melodia un atteggiamento e un suono più rock, grazie anche all’aiuto del produttore Howard Benson, già al fianco di My Chemical Romance, Daughtry e Motorhead. La sua crescita artistica si concretizza sul palco, dove si alterna con disinvoltura al piano e alla chitarra senza mai far perdere d’intensità la sua caratteristica voce. Protagoniste del live milanese le canzoni che lo hanno fatto conoscere al grande pubblico: dal primo singolo "I Don’t Want To Be", colonna sonora della serie televisiva "One Tree Hill", a "Follow Through" e "Chariot" tratte dal suo primo album e sempre amate dal pubblico per l’intensità che acquistano dal vivo, sia i brani del nuovo come "I'm In Love With A Girl" e "Cheated on me".

Gavin DeGraw in "Chariot", il brano che l'ha reso celebre