Il nuovo album dei Tv on the Radio si intitola "Dear Science,". Proprio così, con la virgola inclusa, come l'inizio di una lettera. Cos'avrà da dire alla natura la band newyorkese? Probabilmente ci vorrebbe un ringraziamento, per averli fatti così talentuosi. E fortunati. A 6 anni da un esordio autoprodotto, la formazione è divenuta una delle più acclamate dalla critica musicale americana, adorata dai fan del rock più "sperimentale" e intellettuale, e persino coccolata da personaggi televisivi come David Letterman e Jay Leno. E il pubblico italiano potrà apprezzarli la sera del 28 Novembre, a patto di trovarsi ai Magazzini Generali di Milano, per l'unica data italiana.

Il merito del successo va a uno stile inimitabile che mescola influenze e suoni diversissimi, stratificati e complessi. Ma anche del carisma di Tunde Adebimpe, che oltre ad essere la voce principale dei Tv on the Radio è regista di videoclip, e anche attore: ha infatti una parte nel film di Jonathan Demme Rachel sta per sposarsi, nelle sale dal 21 Novembre 2008. Ma la schiera di ammiratori della band è davvero ampia: il penultimo album Return to Cookie Mountain era presente in tutte le "classifiche di fine anno" stilate nel 2006 dalle riviste musicali (1° su Spin, 2° su Pitchfork, 4° su Rolling Stone) e l'album poteva sfoggiare la partecipazione di David Bowie in Province.

E il nuovo Dear Science, sembra non essere da meno: secondo le medie ponderate del sito Metacritic, a poche settimane da capodanno il disco è già al quinto posto tra i dischi più graditi dalla critica. Tanto rumore per nulla? Crediamo di no, e lo dimostriamo con una sfornata di video. Staring at the sun (da Desperate Youth, Blood Thirsty Babes, 2004), Wolf like me (da Return to Cookie Mountain, 2006) e i due videoclip tratti da Dear Science: Golden Age e Dancing Choose.