Michael Jackson starebbe lottando per la vita e solo un trapianto potrebbe salvarlo, ma in questo momento la star è così debole che un'operazione sarebbe troppo rischiosa.
A scriverlo, in una biografia che non mancherà di creare agitazione tra i fan del cantante, è Ian Halperin, ex giornalista della rivista Rolling Stone , nonché vincitore di numerosi riconoscimenti per la sua bravura investigativa, le cui rivelazioni sono state riprese dal quotidiano inglese Sunday Express e dal tabloid Sunday Star . Stando a quanto racconta lo scrittore canadese, di cui i giornali riportano le dichiarazioni, a Jackson sarebbe stata diagnosticata una rara malattia genetica, nota come "Alpha 1-antitrypsin deficiency", causata da una difettosa produzione della glicoproteina Alpha 1 nel sangue e nei polmoni e che, nei casi più gravi, può risultare fatale. Ci sarebbe bisogno di un trapianto di polmone ma è talmente debole che potrebbe non sopportare l'operazione.

Guarda la fotogallery


Il servizio di TG24