Il governo della repubblica popolare cinese ha deciso di annullare i due concerti degli Oasis in programma per il 3 e il 5 aprile a Pechino e Shangai. Dietro la decisione c'è la scoperta che Noel Gallagher, il chitarrista della band britannica, ha partecipato ad un concerto a sostegno della causa tibetana nel 1997.

Gli Oasis si sono detti sconcertati e allibiti della decisione del governo e sperano che possa ritornare sui suoi passi. Resta invece per ora in programma il concerto previsto per il 7 aprile a Hong Kong.

La mannaia del governo cinese si è fatta particolarmente severa dopo che, lo scorso anno, Bjork terminò un concerto a Shangai con il grido Tibet Tibet.

Clicca qui per riscoprire come è stato il concerto degli Oasis a Milano


Oasis: la fotogallery

Discutine nel forum di musica