E’ la penultima opera di Giuseppe Verdi, un dramma lirico in 4 atti su libretto di Arrigo Boito tratto dalla omonima opera di William Shakespeare. Otello andò in scena per la prima volta il 5 febbraio del 1887 al Teatro alla Scala di Milano Ambientata a Cipro, dominio veneziano, nel XVI secolo, l’Otello è una tragedia incentrata sull’eterno connubio tra inganno e gelosia.

Generale dell'armata veneziana, Otello approda nell'isola di Cipro, di cui è governatore, acclamato da una gran folla e accolto affettuosamente dalla moglie Desdemona. L'alfiere Jago vuole però vendicarsi di Otello, che ha assegnato il grado di capitano al giovane Cassio anziché a lui. Jago riesce così a scatenare un duello tra Cassio e Roderigo, a seguito del quale il primo viene degradato. Poi, cerca di insinuare in Otello il dubbio che possa esserci qualche intesa di carattere amoroso tra Cassio e Desdemona. Otello vuole una prova e Jago gli consegna un fazzoletto, regalato dallo stesso Otello alla moglie, che Jago dice di aver sottratto a Cassio. Otello, in preda a un attacco di gelosia, affronta Desdemona, la accusa e la insulta pubblicamente, convinto del tradimento della moglie. Poi, decide di far colpire a morte in duello Cassio da Roderigo e di uccidere con le proprie mani la sposa infedele. Quella stessa notte Otello raggiunge Desdemona e la uccide. Roderigo, morente in seguito allo scontro con Cassio, gli rivela l'intrigo messo in atto da Jago. Disperato, Otello si uccide trafiggendosi il petto con un pugnale.

Su Classica (canale 728 di SKY) sabato 23 maggio alle 21.10 andrà in onda l’Otello nella messa in scena di Stephen Langridge, con A.Antonenko, M.Poplavskaya, C.Alvarez e la direzione di R.Muti. Nell’estratto il duetto amoroso tra Otello e Desdemona con cui si conclude il primo atto.

Il sito di Classica tv