Dopo qualche anno di silenzio Peppe Barra ritorna al mercato discografico con N’attimo. Un disco che svela un nuovo Peppe Barra. Dodici tracce che si snodano tra ironia e poesia per raccontare l’amore, il dolore, la resistenza e i sogni di un artista che si confronta con questo tempo a viso aperto. Prodotto dalla Marocco Music, arrangiato da Paolo Del Vecchio, il disco presenta delle vere e proprie chicche: da un’interpretazione in napoletano di Sufrimiento scritta da Waldemar Bastos all’omaggio al poeta afro-peruviano Nicomedes Santa Cruz fino alla rielaborazione e messa in musica di Che cos’è l’amore di Antonio Petito. Tra i vecchi e nuovi compagni di viaggio, come Barra stesso ama definirli, ci sono James Senese, Vincenzo Zitello, Patrizio Trampetti, Francesca Marini, Paolo Polcari, Pino Basile, Mario Conte, Piero Gallo, Pasquale Tamborra, Riccardo Veno, Sasà Pelosi, Ivan Lacagnina, Luca Urciuolo e tanti altri che hanno contribuito alla realizzazione di questo disco. L'album è stato stampato dalla Greendigital in versione ecocompatibile: l’intero packaging è biodegradabile al cento per cento al contatto col terreno

Sei appassionato di musica? Scopri come vincere un viaggio ad Hollywood e tanti fantastici premi

Peppe Barra canta, in napoletano, Bocca di Rosa