di Marco Agustoni

Collegandosi al sito ufficiale di Michael Jackson, a poche ore dalla sua morte, si viene accolti da un sobrio comunicato della Sony in cui i dirigenti della casa discografica esprimono il proprio cordoglio e dicono la loro sull’incredibile vita del discusso re del pop. Howard Stringer, presidente, così ricorda Jacko: "…era un brillante cantastorie della sua generazione, un genio la cui musica rifletteva la passione e la creatività di un’era”. Ma le reazioni della Rete non arrivano solo dalle fonti ufficiali. Blog di informazione e costume sono stati scossi dalla notizia improvvisa e commentano ognuno a modo proprio."

TMZ, il sito di gossip che ha dato la notizia della morte di Michael, ha deciso di ricordare l’interprete di Thriller e Billie Jean con una gallery di foto scattate davanti alla sua casa di nascita, dove centinaia di fan si sono ritrovati per rendere omaggio al loro beniamino. Ma anche gli altri blog in lingua inglese su vip e celebrità, come ad esempio What Would Tyler Durden Do, solitamente spietati con i loro bersagli (e con Jacko in particolare), hanno deciso di trattare la notizia in maniera sobria e di rendere omaggio a modo loro al re del pop. Chi durante le ore di incertezza si era permesso una battuta fuori luogo, come il blog The Superficial, si è addirittura affrettato a chiedere scusa.

L’inaspettato evento ha suscitato l’immediata reazione dei fan di Michael, che si sono riversati sui forum dedicati alla popstar per esprimere il proprio dolore: i post dedicati alla morte di Jacko hanno in breve superato il migliaio di commenti. Tuttavia, tra i messaggi postati non sono mancate nemmeno ora quelle critiche che per tutta la vita hanno accompagnato Michael Jackson. “Morto troppo presto? […] È morto 15 anni troppo tardi. Se fosse morto 15 anni prima sarebbe sopravvissuto nelle nostre menti come un dio”, commenta tale Dickmagnus su Michaeljacksonforum.com. Ma in generale, i commenti sono in favore del re del pop, e addirittura c’è chi, come Saz87, sul forum di Kingofpop.info lancia una curiosa  proposta per esprimere il proprio lutto: “…forse i fan potrebbero portare al braccio una fascia glitterata in segno di rispetto. Sono sicuro che Michael ne sarebbe entusiasta!”.

Ovviamente, la morte di Jacko ha trovato spazio non solo sui blog di informazione, ma anche su quelli personali, creando un passaparola che in breve ha coinvolto tutte le lingue del globo. Sul suo blog, Malia Leon commenta in spagnolo: “In tanti non abbiamo compreso la sua personalità, la sua condotta… ma credo che tutti quanti abbiano compreso alla perfezione la sua arte”. Il ghanese Kent racconta: “L’Africa si unisce al resto del mondo per piangere la morte di Michael Jackson”. L’autore del blog Alkaholik Kroniklez riconosce invece i meriti di Michael nel campo del ballo: “In memoria dell’originale Break Boy, stasera ballerò la breakdance sorseggiando il mio Napoleon”. L’italiana Miss Marlboro, per concludere, titola laconicamente: “Michael Jackson muore, e la storia del rock piano piano lo segue”.

Segui tutti gli aggiornamenti su Jacko

Guarda l'album fotografico di Michale Jackson

Michael Jackson, la favola è finita

Thriller, l'album dei ricordi e dei misteri

Da uomo Nero a Voce Bianca, l'invenzione di un genio

Un saluto ai fan attraverso la mascherina: le foto recenti

L'articolo di TMZ che ha dato la notizia

La notizia della morte sui quotidiani stranieri

Il Dangerous tour su Live!

Speciale su Match Music

Commenta la notizia sul Forum di Musica