di Giuseppe Lamanna

I Gossip sono una punk band composta da musicisti che si interessano di arte, crimine, politica, cibo, cambiamenti, realtà underground, ballo, moda, stile, sostanza, gusto, disperazione, desiderio, individui sovversivi e movimenti. Non moriranno mai e soprattutto non si metteranno mai a dieta. Parola di Beth Ditto, l’esplosiva e carismatica frontwoman del gruppo che svela alcune curiosità sul loro ultimo attesissimo lavoro.

La prima curiosità è nel titolo del vostro nuovo album. Perché Music For Men?
Forse perché io non sembro una donna… (ride, ndr). In realtà è una lunga storia, noi abbiamo sempre voluto essere ironici. Siamo sempre stati dell’idea di avere un aspetto leggero e divertente anche quando diciamo qualcosa di serio. Music For Men nasce da una mia battuta femminista, una provocazione ad un mondo prettamente dominato dalle gerarchie maschili.
Il precedente album, Standing in the way of control, affrontava più tematiche sociali e diritti civili, quali sono i principali temi di Music For Men?
Diciamo che l’argomento principale è l’amore. Nell’album ci sono molte canzoni d’amore e almeno la metà delle 12 in totale hanno la parola Love nel titolo. Non mi ricordo perché fossi così romantica.
Lei è diventata in pochissimo tempo una vera e propria icona della moda. Cosa ne pensa?
La prima cosa che mi viene in mente è che lei dovrebbe controllare meglio le sue informazioni (ride ancora, ndr). In realtà non mi è mai importato molto dei giudizi delle persone, io vado avanti per la mia strada rimanendo esattamente come sono.
Lei è anche universalmente nota come icona gay, ma qual è il suo rapporto con gli uomini?
Per la precisione sono grassa, lesbica e femminista. Io amo assolutamente i gay di tutto il mondo, anche la maggior parte di loro ancora non sa di essere gay. Il mio rapporto con gli uomini poi è splendido, nonostante tutto sono la miglior amica che un uomo possa desiderare!
Molto scalpore hanno suscitato le sue foto sulle copertine di molte celebri riviste
Il pudore non fa parte del mio DNA. Inoltre, tengo a sottolineare che nessuno ha usato Photoshop per farmi meno grassa di quello che sono, anzi è vero il contrario! Sono molto orgogliosa del mio corpo nudo, soprattutto delle mie tette!
Lei si è recentemente definita una freestyle rapper, ci spiega cosa intende?
Diciamo che il mio è un dono e una maledizione allo stesso tempo. Posso prendere qualsiasi canzone e qualsiasi melodia e rivoluzionarle completamente nel giro di pochissimo tempo. Una delle poche cose che so veramente è di avere una grande voce, e voglio usarla sempre al meglio.
L’argomento principale di questi giorni è l’improvvisa morte di Michael Jackson. Come ha vissuto questo momento?
È un momento molto triste, sembra quasi irreale. Michael Jackson non può morire, è un fenomeno musicale senza tempo. Rivedere oggi i video degli anni 80 ti fa capire quanto Billie Jean sia attuale. C’è sempre una geniale follia visionaria in tutto quello che ha fatto”.
Passando ad un argomento più leggero, cosa ne pensa del nostro Paese?
Che è splendido, ma se devo essere sincera la cosa migliore che mi sia mai capitata in Italia è bere il vostro caffè. Non c’è paragone con quella brodaglia che ci hanno rifilato in Inghilterra!.

Dopo il grande successo ottenuto a Roma lo scorso anno, i Gossip tornano in Italia con un’unica data: mercoledì 15 luglio a Torino presso lo Spazio211 Open Air Festival.

I Gossip in Listen Up