Vasco ha detto sì. Vasco ha detto di sì al progetto che lo vedrà protagonista quest’autunno di un lungo EUROPE INDOOR tour di concerti al chiuso. Sicura la partenza, il 6 ottobre, sicuro è il viaggio che lo porterà a fare un giro dell’Europa e dell’Italia in ..365 giorni. Incredibile ma vero: Vasco indoor è già in odore di evento perché al chiuso non lo si vede praticamente dal 1990, l’anno in cui con Fronte del palco sbaragliò la concorrenza di tutti gli stranieri e inaugurò l’era dello stadio da rock. Abituato da 20 anni a sentirsi a casa soltanto in uno stadio, l’unico che potrebbe permettersi un sicuro bagno di folla anche quest’anno, sceglie invece gli indoor, tra Europa e Italia. E’ l’istinto che, come sempre, gli suggerisce il momento giusto: nel 2009 il mondo che vorrebbe ha bisogno di un dialogo più intimo. Il suo ultimo indoor tour europeo risale 1996, l’anno di Nessun pericolo per te , di Sally e de Gli Angeli. Vasco al chiuso sorprenderà piacevolmente sia gli addetti ai lavori che da anni glielo chiedono sia i fans che lo amano e lo seguiranno in  Europa e in Italia.
Vasco ha detto sì ed è già al lavoro, sta studiando la playlist delle canzoni e sta esaminando anche i disegni del palco per uno show che dovrà essere speciale: unico e spettacolare anche se al chiuso. Sarà speciale anche l’imminente comunicazione del tour che prevede l’annuncio delle città europee e italiane che il tour toccherà. Non ci saranno date però, solo l’elenco della dozzina di località dove Vasco si fermerà..fino a data da destinarsi! Per un tour lungo un anno che inizia nel 2009 e finisce (forse) nel 2010.