di Marco Agustoni

Ha solo diciott’anni ma ha già la stoffa dell’esperta popstar, in grado di ammaliare con i suoi motivetti orecchiabili e allo stesso tempo di muoversi a proprio agio sul palco. L’aver frequentato corsi e scuole di teatro sin dall’infanzia, in questo dev’esserle stato d’aiuto. Ora Pixie Lott, appena raggiunta la maggiore età, si è già imposta in cima alle classifiche di vendita con il singolo Mama Do (Uh Oh, Uh Oh) e a settembre conta di sfondare con il suo primo disco. Paragonata di frequente all’americana Lady Gaga, Pixie sembra avere tutte le carte in regola per farcela. Ecco come ha risposto alle domande dei giornalisti italiani.

Come è cominciata la sua carriera da popstar?
Ho partecipato a un’audizione quando avevo quattordici anni. C’era un annuncio in cui si cercavano delle ragazze che volessero diventare la prossima diva del pop. Ma bisognava avere almeno sedici anni, e così ho mentito sull’età. C’era una lunga fila di ragazze, fuori dall’audizione. È stato lì che ho conosciuto il mio manager.

In quell’occasione le è tornata utile una canzone del suo idolo, Mariah Carey, non è vero?

Mariah Carey è una delle cantanti che mi ha più influenzato, e Hero l’ho sempre cantata, sia in famiglia che ai karaoke. E l’ho eseguita anche in quell’occasione, durante la mia prima audizione.

Da quanto canta?
Da quel che mi ricordo, io ho sempre cantato, sin da bambina. In casa mia poi c’era sempre della musica. Poi sono andata a una scuola di spettacolo e di teatro e lì ho imparato come comportarmi sul palco e mi sono migliorata.

Per The Sims 3 ha cantato il suo singolo Mama Do in simlish (nda: la lingua fittizia dei personaggi del videogioco). Com’è stato?
È stata un’esperienza strana, ma anche divertente… cantare una canzone che conosci benissimo in una lingua di cui non capisci una parola. Ma dopo un po’ ci ho preso l’orecchio ed è stato facile.

Com’è il successo, soprattutto alla sua età?
Il successo può essere divertente ed eccitante, ma alle volte è pesante doverlo gestire. Quando il mio singolo Mama Do è balzato al primo posto in classifica, sono uscita di casa e ho avuto per la prima volta a che fare con i paparazzi, non ero abituata. Ma ora sto attenta a non uscire mai di casa se prima non mi sono data una sistemata. (ride)

E a quarant’anni, come si immagina?
A quarant’anni vorrei ancora lavorare nel business musivcale e anche esibirmi in pubblico. Ma vorrei anche avere una famiglia, a quell’età.

Lei canta, balla e recita anche. C’è qualcosa che non sa fare?

Non so andare sui pattini! Quello non sono proprio capace di farlo… (ride)


Guarda la fotogallery di Pixie Lott