A non crederci del tutto erano in tanti. Quando Sting raccontò che, grazie alle pratiche tantriche, riusciva a fare sesso con sua moglie per otto ore di seguito, molti storsero il naso sospetando di trovarsi davanti più ad una vanteria da bar dello sport  che ad una reale conquista delle filosofie orientali. Ora, a diversi anni di distanza, è Coco Sumner, figlia diciottene di Sting a raccontare al Mail on Sunday che si trattò di uno scherzo di Bob Geldof.

"Bob Geldof si inventò questa cosa, che prese piede e divenne una battuta a livello internazionale - dice Coco - E' un  po' imbarazzante quando la gente la tira fuori. Io non ho nulla a che vedere con la vita sessuale dei miei genitori. Si amano, e  allora?"

A dire il vero già un po' di tempo fa lo stesso Sting aveva cercato di sminuire la faccenda, dando la colpa a Bob Geldof: "Stavamo chiacchierando, parlando delle ore ed ore di sesso  che facevamo - disse Sting - Poi divenne uno scherzo, e fece il giro del mondo come un incendio in una foresta". Ma l'organizzatore del Live Aid ribadì invece che la storia era vera "Bevemmo alcuni drink, e io gli dissi, come ti va di farlo per otto ore? Dev'essere così noioso. Trudie deve averti detto, falla finita..",

L'unica cosa certa è che negli ultimi anni l'interesse verso le pratiche tantriche è notevolmente aumentato.