Uscirà nelle sale il prossimo 28 ottobre, un paio di giorni in anticipo rispetto al previsto, il film sulle ultime settimane di vita di Michael Jackson, che resterà in programmazione nei cinema all'incirca fino alla metà di novembre: lo ha annunciato la società produttrice Sony Pictures. L'opera s'intitolerà This Is It, proprio come la tournee di rientro sui palcoscenici che lo
sfortunato cantante stava preparando al momento del decesso, e sarà appunto basata sulle riprese effettuate durante le prove del mancato spettacolo.

Sarà "un ritratto intimo" del re del pop, che apparirà in una veste "inedita", si legge in un comunicato della Sony. Con una mossa inusuale, la casa di produzione ha deciso di mettere in vendita i biglietti già dal 27 settembre, quindi più di un mese prima dell'uscita della pellicola. "Questo film è un regalo ai fan di Michael", ha dichiarato il regista Kenny Ortega, già noto per aver diretto il successo per adolescenti High School Musical 3: Senior Year.

E' molto privato, un dietro le quinte, uno sguardo esclusivo nel mondo di un genio creativo", ha commentato Ortega. Il regista ha anche sostenuto che lo spettacolo mai portato in scena da 'Jack'o' a causa della morte improvvisa, il 25 giugno scorso, sarebbe stato il suo "capolavoro". Secondo i mass media specializzati di Hollywood, la Sony Pictures potrebbe aver pagato fino a 60 milioni di dollari, pari a poco meno di 42 milioni di euro, per i diritti sulle registrazioni realizzate dalla star durante le prove dello spettacolo.