Biagio Antonacci sbarca in America: dopo il grande successo raggiunto in Italia, il triplo disco di platino Il Cielo Ha Una Porta Sola dal 18 agosto verrà pubblicato negli Stati Uniti. Forte del grande consenso di pubblico ottenuto con il tour invernale e con i concerti-evento ambientati in location d’eccezione questa estate, il cantautore, per la prima volta nella sua straordinaria carriera, ha deciso di proporre i propri successi anche oltreoceano. Una svolta importante ma quasi obbligata che arriva a coronare idealmente il crescente successo di un artista che si conferma come uno dei cantautori  italiani più interessanti e apprezzati degli ultimi anni. Il cielo ha una porta sola, ultimo album di Biagio Antonacci edito da Sony Music, contiene quattro inediti e tutti i suoi più grandi successi reinterpretati in nuove registrazioni riarrangiate. E’ un Biagio a 360 gradi quello che si ascolta nelle 16 tracce del CD (Il cielo ha una porta sola, Aprila, Tra te e il mare-Rolling Version, Vivimi, Pazzo di Lei, Sognami in duetto con Claudia Cardinale interprete di alcuni suggestivi incisi in francese, Quanto tempo e ancora, Iris, Sappi amore mio, Convivendo, Se è vero che ci sei, Angela, Mio padre è un re, Fiore, Quell’uomo lì, Lo conosco poco) un interprete più maturo e intenso che può permettersi versioni originali e quindi uniche dei propri maggiori successi, un artista più riflessivo ma anche più libero di giocare con i testi e la musica che può creare esclusive collaborazioni nonché brani inediti musicalmente complessi e articolati. La produzione artistica dell’album è dello stesso Biagio Antonacci, di Steve De Maio e di Saverio Lanza, mentre la produzione esecutiva è curata da Graziano Antonacci, fratello e manager dell’artista.