Fischi per Madonna a Bucarest. Davanti a 60mila spettatori che assistevano al suo concerto, la popstar ha lanciato un appello contro la discriminazione dei rom ed è stata contestata da gran parte del pubblico. Madonna ha poi spiegato attraverso l'addetta stampa di essersi sentita "obbligata" a denunciare i pregiudizi nei confronti dell'etnia rom dopo aver appreso del problema dai musicisti gitani che l'accompagnano nel suo tour Sticky and Sweet. La popstar ha precisato che è una questione che non riguarda solo la Romania, ma tutta l'Europa dell'est.

"La discriminazione mi rende molto triste", ha detto durante la performance di Bucarest la cantante 51enne. E alle parole "Non crediamo nella discriminazione, ma nella libertà e nell'uguaglianza dei diritti", sono partiti i fischi. La situazione è poi peggiorata quando la star ha menzionato i pregiudizi nei confronti degli omosessuali.

"Mi sembra un gesto falso. Che diritto ha di dirci queste cose?", ha spiegato alla Bbc uno degli spettatori, Ionut Dinu, 23 anni. In Romania c'è la piu' alta concentrazione di abitanti di etnia rom. Quasi la metà dei 12 milioni di rom presenti in Europa ha dichiarato di aver subito un atto di discriminazione nella ricerca di una casa, nella sanità e nell'istruzione negli ultimi 12 mesi.