Da Columbus, Ohio, arriva un trio che mette insieme l’irruenza del post-punk e le ruvidezze di un blues che si nutre di distorsioni e psichedelia. I Times New Viking si collocano nella sfera della ricerca sonora intrapresa anche da No Age e Black Lips, band che, come loro, fanno del rumore e della confusione la loro principale caratteristica. Arrivati con Born Again Revisited al quarto disco, i Times New Viking rappresentano la continua voglia di ricerca lo-fi e garage che appassiona gli amati della scena alternativa dalla comparsa dei Pavement fino ai giorni nostri con band come The Kills o The White Stripes. Il trio di Columbus ama certamente il blues sporco e ossessivo riuscendo a far convivere le melodie dei Beach Boys con l’irruenza dei Sonic Youth, in una formula che pare irrealizzabile ma che tra suoni al limite della cacofonia e un pop mascherato da follia sonora riesce a generare un suono potente, rumoroso e soprattutto divertente. Inusuale, ossessivo, ipnotico, il suono del terzetto americano rappresenta una delle più interessanti proposte garage made in USA degli ultimi anni. L'appuntamento con il loro "rumore" è martedì 6 ottobre 2009 al Musicdrome di Milano e il 7 al Covo di Bologna.

I Times New Viking in Imagine dead John Lennon, live in Omaha (NE)