Nel giro di pochi mesi, la band di rock alternativo Florence + the Machine si è imposta prepotentemente alla ribalta, suonando nei principali festival musicali d’Inghilterra come Glastonbury e arrivando dritta al secondo posto delle classiche dei dischi UK con il proprio esordio, Lungs, seconda solo a sua Maestà Michael Jackson. Ne sono seguiti il premio della critica ai Brit Music Awards e una nomination ai prestigiosi Mercury Prize. Insomma, per Florence Welch, grintosa leader del gruppo, nulla sembra impossibile. Il prossimo passo sarà la scalata delle classifiche del nostro Paese, dove si esibirà in concerto il 16 ottobre, ai Magazzini Generali di Milano.

Florence non è sola, però, sulle vette delle charts. Condividono il panorama con lei una serie di altre nuove promesse della musica, che hanno proposto negli ultimi tempi degli esordi in grande stile. Basti pensare a Pixie Lott (guarda la fotogallery), che negli UK ha esordito in prima posizione con il suo singolo Mama Do, cui è seguito l’album d’esordio Turn It Up (al sesto posto). O a Lady Gaga che è arrivata in quarta posizione negli Stati Uniti e in terza in Gran Bretagna con il suo The Fame, che sta per essere rilanciato con una serie di brani inediti e il nuovo titolo The Fame Monster. E ancora a Paloma Faith con Do You Want the Truth or Something Beautiful (leggi l’intervista). Insomma, la rincorsa a Duffy, Amy Winehouse e Lily Allen è appena cominciata, e una cosa è certa: non ci sarà spazio per i maschietti.

Guarda il video di You've Got the Love