Davide Van De Sfroos ha da poco concluso la fortunata esperienza come direttore artistico del festival ID&M – Identità e Musica, e già subito riparte con un nuovo, ancor più ambizioso progetto. Il 13 e il 14 novembre, con una doppia data a Morbegno, partirà infatti il Davide Van De Sfroos Show, spettacolo a trecentosessanta gradi (è Davide il primo ad avvertire che non si tratterà di un suo semplice concerto) in cui mescolerà sul palco musica, teatro, poesia e cultura tout court.

Lo accompagneranno nel corso di tutte quante le date, fino alla serata conclusiva il 29 marzo al Teatro Smeraldo di Milano, l'attrice Stefania Pepe, il violinista Angapiemage Galiano Persico, il chitarrista Francesco Piu e il fisarmonicista e pianista Davide Brambilla. Si alterneranno invece nel corso della serata una serie di ospiti sempre diversi e che non saranno annunciati prima, così da mantenere un certo effetto sorpresa. Tra gli artisti coinvolti, sono già stati rivelati i nomi di Enrico Ruggeri, Syria, Ale & Franz, Frankie HI-NRG MC, Mauro Giovanardi dei La Crus e il celebre cantautore milanese Nanni Svampa.

Gli ospiti dello show non saranno però solo artisti, anche perché, come spiega egli stesso, Davide Van De Sfroos si sente “sempre meno musicista e sempre più antropologo”. Saranno così coinvolti, potenzialmente, vescovi ed artigiani, sociologi e presidi, così da dare un affresco della cultura locale di oggigiorno. E varrà la regola del mescolare cultura alta e bassa, ascoltando ad esempio un testo degli AC/DC recitato come se fosse Shakespeare o un brano di letteratura classica reinterpretato in chiave hip hop.

Scopri tutte le date del Davide Van De Sfroos Show