Per alcuni minuti, piazza della Scala a Milano ha dimenticato l’opera e la lirica e si è trasformata in un palcoscenico rock. È accaduto quando i membri del cast di We Will Rock You, musical scritto dai Queen e Ben Elton, sono sbarcati da un bus rosso a due piani per recarsi a Palazzo Marino a presentare lo spettacolo. E nelle sale del Comune hanno ballato e intonato alcuni grandi classici della band di Freddie Mercury, come We Are the Champions e il brano che dà il titolo al musical.

We Will Rock You approderà in Italia il 4 dicembre, con la data di apertura all’Allianz Teatro di Milano cui assisteranno il chitarrista Brian May e il batterista Roger Taylor, ampiamente coinvolti nella versione italiana del musical, diretta da Maurizio Colombi. Si proseguirà dal 28 al 31 gennaio al Teatro Rossetti di Trieste, dal 4 al 7 febbraio all’Europauditorium di Bologna e l’11 febbraio al Teatro Brancaccio di Roma.

Andranno in scena assieme ai ventisette cantanti, attori e ballerini e agli otto musicisti della band, alcuni dei più grandi successi dei Queen, per raccontare la storia di un ipotetico futuro in cui la musica è solo elettronica e standardizzata, e gli strumenti musicali e i vecchi successi rock sono proibiti. A guidare la ribellione contro la perfida Killer Queen, a capo dell’intero pianeta, ci saranno i due giovani protagonisti, Galileo e Scaramouche, supportati dai loro amici Bohemians. Per una battaglia all’ultima nota.