Con il suo ultimo album, Inneres Auge - Il tutto è più della somma, ha raccontato quanto sia inquietante l'Italia di oggi, tra feste private e branchi di lupi.

Ma c'è qualcosa di inquietante anche nel passato remoto di Franco Battiato. Si tratta della sua prima apparizione in televisiva con una canzone " La Torre", che lo stesso cantautore siciliano non esita a definire con il senno di poi, "orribile"
E' il primo maggio del 1967. Il programma è Diamoci del tu, condotto da Giorgio Gaber e Caterina Caselli, e questo è il video.




E a proposito di bizzarre apparizioni del maestro di Ionia, una citazione la merita senz'altro il cameo di Battiato in Baba Yaga, pellicola fanta-erotica, tagliuzzata dalla censura e ispirata a Valentina di Crepax.
Nel film, diretto da Corrado Farina, l'autore dell'era del cinghiale bianco compare per una manciata di secondi sfoggiando una tunica immacolata e una voluminosa croce celtica. Fortunatamente si tratta solo di un incubo della bella protagonista.