Una sorta di maledizione sembra funestare la vita privata del leader e paroliere dei Noir Desir, Bertrand Cantat. La ex moglie e madre di due suoi figli, Kristina Rady, si è tolta la vita ieri, impiccandosi nella sua casa di Bordeaux, come riferiscono i media d'Oltralpe. La Rady aveva 42 anni e aveva sostenuto l'ex marito anche durante la tragica vicenda della morte della nuova compagna Marie Trintignant, rimasta uccisa per le percosse del cantante il 27 luglio 2003, durante una furiosa lite tra i due a Vilnius, in Lituania. Per quella morte, il 24 marzo del  2004, Cantat era stato condannato a 8 anni di carcere da un tribunale  lituano. Dall'ottobre 2007 il cantante è uscito dal carcere in libertà condizionata. Le autorità francesi lo avrebbero già ascoltato dopo il ritrovamento del cadavere di Kristina Rady ma la posizione del musicista questa volta sarebbe di totale estraneità