di Giuseppe Lamanna

Tutto su strumenti musicali e zone limitrofe

"Se qualcosa è semplice da riparare, allora è semplice da costruire”. Parola di Leo Fender, l’uomo che più di ogni altro ha rivoluzionato il mondo degli strumenti musicali con le sue celebri chitarre. Ritenuti a torto un semplice strumento nelle mani di geniali artisti, gli strumenti musicali rivendicano la propria fetta di celebrità, diventando assoluti protagonisti di un nuovo evento fieristico.

All’ombra della Torre degli Asinelli, grazie anche all’esperienza e alla collaborazione tra l’Associazione Dismamusica (Distribuzione, Industria, Strumenti Musicali e Artigianato) e BolognaFiere, nasce il Music Italy Show un privilegiato palcoscenico musicale che si propone di diventare il punto di riferimento di tutto il Sistema Musica: dallo strumento musicale alle apparecchiature per DJ, dall’attrezzatura per luci e palchi all’amplificazione, dalle edizioni musicali alla discografia.

Un appuntamento unico all’interno del panorama nazionale, dove l’assoluto protagonista è il pentagramma e le sette note che lo raccontano in tutte le sue molteplici sfaccettature. Bologna si riscopre così il centro di gravità per i professionisti della musica, per il grande pubblico e soprattutto per gli appassionati. Un ideale luogo d’incontro, una vera e propria fucina per chi la musica la crea, l’ascolta e la vive a 360°. In un periodo assolutamente non facile per il settore della discografia, l’Economia della Musica prova a rilanciarsi attraverso una serie di eventi live, Jam Session e inedite sfide musicali che saranno il collante di questo nuovo format espositivo.

Centinaia di espositori, provenienti da tutto il mondo, proporranno le ultime novità nel campo degli strumenti musicali acustici, elettrici e ad uso didattico. Spazio anche alla Computer Music, alle attrezzature per la manutenzione e i materiali per la costruzione degli strumenti, con esposizioni dedicate all’amplificazione sia delle voci sia degli strumenti. Saranno presenti anche numerose edizioni ed etichette musicali, scuole di musica e conservatori, Associazioni musicali, enti e istituzioni e naturalmente la stampa di settore. Infine, non mancheranno accessori, arredamento e gadget vari.

Il Music Italy Show comprenderà anche dimostrazioni, conferenze e incontri di formazione proposti per sviluppare la cultura musicale nei giovani e promuovere il “fare musica” in ogni sua forma. Naturalmente, non mancheranno i professionisti del settore. Infatti, molti artisti saranno presenti in fiera per dimostrare che la passione e il talento si esprimono anche grazie alla qualità dello strumento musicale.