Emma sale sul palco e scalda subito il pubblico, infatti apre il concerto con Calore, che è ritenuto il suo cavallo di battaglia. Poi saluta il pubblico, e civettuola ma simpatica, fa notare che per lo show milanese si è messa la giacca e pure i tacchi! Ha ancora gli occhi sorpresi di chi vive un sogno: fatica a credere che dal suo Salento è arrivata a cantare al Palasharp. Si sente un po' come Checco Zalone: è riuscita a conquistare anche Milano! Cantati tutti pezzi contenuti nel suo primo album Oltre, ha voglia di far sentire canzoni nuove: Ahi ce sta passu tour 2010 sta per terminare e a fine ottobre uscirà un nuovo album con sette inediti.

Canta If I Ant' Got You seduta vicino al suo pubblico, quasi in intimità, per poi scatenarsi durante i pezzi rock Personal Jesus e l'immancabile canzone America di Gianna Nannini. Fa una brevissima pausa torna e poi sul palco con gli ultimi brani. Molto romantica la versione di Oggi sono io. Chiude come ha iniziato, quasi a sottolineare una circolarità della sua musica, cantando Calore con la speranza di aver regalato proprio questo e altre emozioni al suo giovane pubblico. E di certo c'è riuscita vista la sua padronanza del palco, la simpatia, l'ironia, la voce grintosa e l'atteggiamentorock. Quasi star.

1. Calore
2. Sembra strano
3. E la luna bussò
4. Oro nero
5. Meravigliosa
6. Folle Paradiso
7. Valerie
8. If I Ant' Got You
9. L'Esigenza di te
10. Sogno a costo zero
11. Grande Grande Grande
12. Walk on the wide side
13. Davvero
14. Personal Jesus
15. America

Bis:
16. Ma che freddo fa
17. Oggi sono io
18. Quello che
19. Calore

Emma Marrone in Calore