La città e il buffone di corte deforme: Mantova e Rigoletto: Rigoletto Festival è un progetto ideato e diretto artisticamente da Carlo Pesta per la Fondazione Arteatro che si svolgerà a Mantova dal 28 al 31 ottobre 2010. La quattro giorni rigolettiana si preannuncia ricca di appuntamenti per approfondire vari aspetti legati al personaggio e al suo contesto storico, senza dimenticare la musica, la danza e la cultura dell’epoca: si va dagli incontri con personaggi di spicco della cultura e teatro, agli spettacoli, all’enogastronomia. Tutto si svolgerà nella cornice del Teatro Sociale e sarà sviluppato in tre diversi luoghi: la sala per gli spettacoli, il foyer per gli incontri e il Caffè Sociale e il suo déhors per gli appuntamenti enogastronomici.

Sono condotti da Francesca Fedeli, gli incontri pomeridiani con esperti di settore per gli approfondimenti e le curiosità. A seguire l'happy hour alla scoperta di stuzzichini rinascimentali e quindi lo spettacolo. Inaugurazione affidata ai mantovani I Cantor Mantovan con il loro Rigoleide, versione burlesca in dialetto. Venerdì 29 ecco la celebre opera verdiana con la regia di Massimo Pezzutti. Sul podio il Maestro Hirofumi Yoshida che dirigerà l’Orchestra Filamonica Italiana e Robert Hyman (Rigoletto), Walter Borin (Duca di Mantova), Elena Rossi (Gilda), Andrea Mastroni (Sparafucile), Letizia Del Magro (Maddalena), Paolo Buttol (Monterone) e il coro della Fondazione Teatro Coccia di Novara.

Sabato 30 sul palco i vincitori del concorso lirico promosso dalla Japan Arts Society di Tokio, impegnati in un Concerto Verdiano accompagnati dal Maestro Mirko Godio. Gran finale domenica 31 con Vittorio Sgarbi che terrà una perfomance su Rigoletto, Mantova e la sua arte.