di Angela Vitaliano

Metti una camera d'albergo, un iPad e un musicista come Damon Albarn ed ecco che ti ritrovi un album nuovo di zecca, tutto realizzato con la tecnologia dell'ultimo gioiello della Apple. "Da quando ho avuto la prima volta l'Ipad fra le mani - ha dichiarato Albarn in un'intervista alle NME - è stato amore a prima vista e da allora ho iniziato a lavorare a quest'album che spero sia pronto per il periodo natalizio". Due notizie in una, dunque, visto che con i tempi di produzione di un album "tradizionale" non avrebbero permesso alla band dei Gorillaz di essere di nuovo sul mercato dopo la pubblicazione, in marzo, del loro ultimo album "Plastic Beach". Ovviamente, come precisa Albarn, nel prossimo album ci saranno uno stile diverso e delle atmosfere completamente nuove, più americane: "sarà come far passare una voce con accento inglese in un vocoder americano". Non per questo, però, la band intende abbandonare il vecchio amore per You Tube dove, per esempio, l'ultimo video "Stylo" è stato cliccatissimo nel giorno della sua pubblicazione, cancellando tutti i record precedenti, nè tanto meno quello per l'Iphone, dove l'applicazione "Escape from Plastic Beach" è stata aggiornata cosi da poter consentire ai fan della band di seguire il dietro le quinte del loro tour. Certo è che la novità annunciata da Albarn, nell''intervista a NME, contribuirà sicuramente a cambiare qualcosa nel panorama della produzione musicale.

Prima dei Gorillaz, però, altri musicisti avevano sperimentato le grandi potenzialità offerte dall'Ipad. Addirittura il pianista classico Lang Lang, nel corso di un concerto a San Francisco, aveva eseguito il celeberrimo "Il volo del calabrone" usando proprio l'Ipad, lasciando esterrefatti ed entusiasti i fan.
Apple, inoltre, cerca in ogni modo di organizzare eventi che possano mettere in risalto le tante possibilità del suo prodotto, come e avvenuto qualche sera fa nello store della 14ma strada a New York, dove si è esibita la DJ, Rana June Sobhany, facendo ballare i presenti a ritmo di musica splendidamente mixata con l'Ipad.
Ultime frontiere delle musica, dunque, che fanno apparire già quasi "antiquati" esperimenti come quello della band degli Atomic Tom, che lo scorso ottobre, muniti di Iphone, hanno eseguito nella metropolitana di New York il loro singolo "Take me out". L'esibizione ha riscosso un tale successo che nella stessa giornata il video su You Tube è stato visto oltre un milione di volte. "Avevamo provato per circa un mesetto - hanno detto i quattro musicisti di Brooklyn - prima di sentirci pronti per il nostro piccolo show. L'entusiasmo del pubblico che piano piano si è fatto più numeroso ci ha trasmesso davvero tanta energia".

L'estate scorsa, intanto, era stata la volta della band Francis and the lights che aveva realizzato una versione del loro ultimo album "It'll be better" in HTLM5, vale a dire "iPad friendly", cioè formattato specificamente per essere fruibile usando la tecnologia Apple.