di Camilla Sernagiotto


La musica non è solo fatta di ugole d’oro e capacità polmonari da Guinness dei Primati, soprattutto quando ad uscire sul palco sono Veneri delle sette note del calibro di Beyoncè, Rihanna e Kylie Minogue

I fan vogliono i bis, i tris e gli autografi, collezionano tutti gli album e i singoli delle proprie beniamine, ma spesso non si accontentano di sentirle cantare: vogliono qualcosa di più…

Proprio per rispondere a queste esigenze, le Pop Star in gonnella hanno incominciato da qualche anno a tirare su la gonnella il più possibile, per appagare non solo le orecchie del loro pubblico, ma anche gli occhi!

La pioniera? Ovviamente lei, la Regina del Pop: Madonna è stata la prima a mostrare un centimetro di pelle a nota, adottando mise succinte e body adamitici fin dai primissimi Anni Ottanta.

E la Signora Ciccone ha aperto una delle strade più battute dal gentil sesso del Pop, ossia quella dei videoclip provocanti e super sexy che ogni cantante si augura non vedano mai mamma e papà…

Eppure è dura fare zapping e non incappare in tormentoni come Telephone, in cui Lady Gaga si dimena nei panni XXS di una carcerata, o California Gurls con una Katy Perry in versione “come mamma l’ha fatta”.

Ma se la madre della Perry potrebbe storcere il naso vedendo la figlioletta nuda rotolarsi in nuvole di zucchero filato, quella di Christina Aguilera ha probabilmente tagliato i ponti con la propria bambina dopo la visione di Not Myself Tonight:



Non parliamo poi dell’orgia capitanata da Kylie Minogue nel video All the Lovers, per cui la cantante è stata probabilmente diseredata (ma non credo che una con il conto in banca della Minogue possa preoccuparsi…), o delle mosse da panterona sexy di Beyoncè in Why Don't You Love Me.

Sul podio dei videoclip meno adatti a chi soffre di cuore, si piazza senza dubbio quello di Te Amo in cui due bellezze come Rihanna e Laetitia Casta fanno vedere cose che voi umani non potreste immaginarvi:



E se Laetitia è casta di nome ma non di fatto, un’altra che ama scandalizzare a dispetto del nome d’arte è Madonna, che in trent’anni di carriera ne ha combinate di tutti i colori, compresi il bianco e nero del video Justify My Love:



Ma se le star italoamericane come Madonna e Lady Gaga si aggiudicano il primate dei video Hot&Choc, anche le italiane sanno difendere il proprio onore a colpi di fianchi, mosse sinuose e balletti da capogiro.

Lo sanno bene i genitori di Paola e Chiara, che chissà quanto saranno sprofondati dalla vergogna all’uscita del video Kamasutra



Adesso tocca alla mamma di Anna Tatangelo, che dovrà sorbirsi la figlia in culotte e reggiseno nero nel suo nuovo videoclip del brano Bastardo:



Ma oltre alla mamma della Tatangelo, chissà come la prenderà Gigi D’Alessio…