di Fabrizio Basso
(da Brescia)


Una Vita in canzoni. Francesco Renga affronta un ciclo primaverile di 16 date per poi ripartire a maggio con una versione più estiva. Abbiamo visto in anteprima la data d’esordio nella sua Brescia, città che lui chiama casa. Inanella 26 brani diviso in tre parti: medley piano e soli strumentali; piano e orchestra; band e orchestra. Una girandola di ritmi ed emozioni che talvolta colpisce Renga stesso. Proprio il giorno del debutto un giornale scandalistico ha pubblicato foto che lasciavano trasparire una crisi a cielo aperto tra Francesco e la sua compagna Ambra. Lui non si è lasciato intimorire e cantando Stai con Me ha detto: "Sciacalli hanno gettato spazzatura sul nostro amore. Ambra è assente perché non sta bene ma ci sono i nostri figli. Le dedico idealmente questa canzone.

Chiacchieriamo con lui nel camerino. Dopo il concerto. I figli sono rientrati a casa dopo avere applaudito il babbo. Lui sorride. Beve un bicchiere di vino. E' finalmente rilassato sul divano.
Soddisfatto?
Molto, anche se giocare in casa mi ha aiutato.
Spettacolo complesso, tra orchestra sinfonica e band.
E' articolato. Partire con arco, violino, pianoforte e poi far entrare, senza soluzione di continuità, l'orchestra dopo sole otto canzoni può essere destabilizzante. E prevede un affiatamento non comune.
La gente si è divertita.
Dal palco si capiva. Ho un pubblico trasversale anagraficamente.
Vero, c'erano molti giovani.
In Orchestra e voce ho affrontato le canzoni più importanti della mia fanciullezza: penso che questo mi abbia permesso di conquistare un pubblico giovane.
Dura fare il musicista di questi tempi.
Nessuno ti regala nulla. Ogni giorno è più difficile.
Ma lei funziona bene.
Raccolgo i frutti di tante semine. Vivo una situazione particolare.
Cioè?
Non vendo milioni di dischi e non riempio gli stadi eppure ho una popolarità immensa. Segno che la gente mi vuole bene e per me è il fattore più prezioso.
Questo tour può diventare un dvd?
E' presto per dirlo. Potrebbe, ma c'è tempo.
Una reunion con i Timoria?
Mai dire mai nella vita. Ma se dovesse essere, solo per beneficenza.

Leggi la scaletta (suscettibile di variazioni)
Medley piano e soli strumentali

Ci sarai
Raccontami
Ferro e cartone
Tracce di te
Un'ora in più
Ancora di lei

Piano e orchestra
La voce del silenzio
L'ultima occasione

Band e orchestra
L'immensità
Favole
Dove il mondo non c'è più
Segreti
Come te
Dimmi
Un giorno bellissimo
Per farti tornare
La strada
Regina Triste
Senza amore
Stai con me
Da lontano
Immune

Sangue impazzito
Cambio direzione
Angelo

Meravigliosa (laluna)