Si  intitola “Distant Relatives” il lavoro nato dalla collaborazione di due artisti eterogenei ma assolutamente complementari. Damian Marley e Nas hanno fuso i tratti ben distinti delle loro musiche, il rap e il raggae, per creare un album che parla di valori importanti e di temi quali la famiglia, la poesia e la situazione africana. 

Due mostri sacri della musica contemporanea si incontrano unendo la corrente giamaicana e quella afro-americana, le rime del rap e i ritmi del dance hall.  Il mix è esplosivo e il pubblico ha apprezzato la novità accompagnando i due artisti a ritmo di danza e affollando il campo del Palasharp al di sopra di ogni aspettativa. Braccia alzate e entusiasmo alle stelle: questa l’accoglienza dei fan italiani.

Tutti i proventi di questa prestigiosa collaborazione saranno inoltre devoluti ad un progetto umanitario che si prefigge di costruire scuole per i bambini del Congo. Hands Up!