di Floriana Ferrando

Dove c’è un record da raggiungere, c’è lei. Lady Gaga, la nuova icona del pop che rischia addirittura di fare tremare Madonna, riesce ancora una volta a far parlare di sé. Ma questa volta niente vestiti fatti di bistecche che fanno insorgere gli animalisti, né videoclip irriverenti al limite del blasfemo. Neppure scivoloni sul palco o dichiarazioni da far storcere il naso, oggi sono i suoi “mostriciattoli” (come lei ama chiamare i suoi fans) a incoronarla regina di Twitter.

Già lo scorso aprile il Time l’aveva inclusa nella classifica delle celebrità che vale la pena seguire sul sito che cinguetta, evidentemente il consiglio è stato seguito da molti perché la cantante italo-americana ha raggiunto (e ormai superato) per la prima volta nella storia di Twitter la soglia dei 10 milioni di followers, superando persino Barack Obama, il presidente 2.0 per antonomasia, fermo a “soli” 8 milioni.

Ecco così che un nuovo record è servito.  E lei, intanto, ringrazia cinguettando: “10 milioni di mostriciattoli! Sono senza parole, ci siamo riusciti! Vi amo alla follia. Sto lasciando Londra sorridendo”. Chissà, forse è proprio questa la formula vincente: mettersi sullo stesso piano (o quasi) dei fans postando online i pensieri più personali e riconoscendo l’importanza del pubblico, come aveva già fatto nei confronti dei fans che la seguono su Facebook rilasciando un simpatico video su YouTube.

A lasciare a bocca aperta è la rapidità con cui la cantante ha sbaragliato tutti i suoi più agguerriti avversari; appena la scorsa estate aveva superato Britney Spears alla soglia dei sei milioni di followers, le sono poi bastati una manciata di mesi per quasi raddoppiare i contatti e diventare la più seguita in assoluto online. Anche se si deve guardare le spalle, il baby cantante Justin Bieber la tallona con i suoi oltre nove milioni e mezzo di fans.

I RECORD TARGATI LADY GAGA – Insomma, regina della musica ma anche dei social media, basta dare uno sguardo ai record che ha collezionato durante la sua scalata al successo. Su YouTube è stato il primo personaggio in assoluto a raggiungere il miliardo di click sul suo canale ufficiale, mentre la sua Bad Romance ha guadagnato il titolo di videoclip più cliccato di tutti i tempi sul più noto sito di video-sharing, per non parlare degli oltre 34 milioni di fans su Facebook. Se i numeri dei canali di vendita tradizionali sono da capogiro (l’album The Fame Monster ha venduto oltre 10 milioni di copie in appena cinque mesi), figuriamoci quelli online: appena un paio di mesi fa la RIAA (Record Industry Association of America, l'associazione dei discografici statunitensi) ha riconosciuto a Lady Germanotta il record di download nella storia della musica con 20 milioni di singoli scaricati, mentre su Spotify è insieme ad Eminem la star più ascoltata.

C’è da credere che non sia finita qui; il 23 maggio uscirà il nuovo album, intanto il singolo Born This Way ha venduto 450 mila copie nei primi tre giorni dalla sua pubblicazione spodestando il record raggiunto da Britney Spears con Hold It Against Me. L’artista ha poi voluto sfidare i fratelli Jackson e ha avuto la meglio: il suo video Judas, costato la bellezza di 10 milioni di dollari, è il più costoso di sempre, rubando per “appena” tre milioni di dollari lo scettro a Scream di Michael e Janet Jackson. Intanto i magazine Time e Forbes l’hanno inserita fra le celebrità più potenti del pianeta.