FOTO: - Per sempre Vasco: le foto dell'album - Le foto del Liga - Ligabue: echi da Campovolo

APPROFONDIMENTI: - L'intervista a Ligabue - Vasco scrive ai fan su Facebook: "Siete i più belli"

Sono ormai settimane che Vasco Rossi fa agitare i suoi tanti fan. Prima le notizie discordanti e poco chiare sulla sua condizione fisica e il ricovero in ospedale. Alcuni lo dichiaravano addirittura in coma ma fortunatamente il tutto si è risolto per il meglio e il cantante è stato dimesso in salute. Poi le sue dichiarazioni su Fecebook circa la sua depressione e l'uso di cocktail di psicofarmaci. Da ultimo le sparate del rocker emiliano sul collega Luciano Ligabue Tutto nasce dalla pubblicazione sulla pagina ufficiale di Facebook di Vasco di uno stralcio di un'intervista che il cantante di Zocca ha fatto a Red Ronnie e che uscirà il prossimo settembre. Una lunga chiacchierata che ha rinfocolato una vecchia rivalità mai sopita. Ligabue? "Penso che sia un bicchiere di talento in un mare di presunzione".

Nessuna replica, almeno per ora, da parte del Liga, ma pronta e compatta la reazione dei suoi fan sulla pagina Facebook del rocker di Correggio. "Vasco è una tazzina di talento in un oceano di arroganza", commenta Lelio, mentre Paola salomonicamente afferma: "Sono emiliana e mi piacciono tutt'e due, spero che Vasco la pianti e che Liga faccia finta di niente". "Invece di scrivere su Fb scrivi delle canzoni, una volta ti riuscivano, adesso con tutte 'ste medicine non so", è il post di Agostino; Alessandro sollecita Liga a replicare ("Rispondi a Vasco che ti prende sempre per il c..."); "Fai pace col cervello prima di parlare", è il caustico consiglio di Angela al 'Blasco'.

La puntata precedente risale al 10 aprile scorso. "Caro Liga - era il messaggio comparso allora su Fb - quando avrai scritto anche tu quasi duecento canzoni e avrai pubblicato 16 album inediti potrai essere messo sul mio stesso piano. Devi mangiare ancora un po' di polenta prima di poterti confrontare con me". La breve nota, firmata 'Vasco', era intitolata 'Ho inaugurato la stagione del parliamoci chiaro e del parliamoci forte'. Poche ore dopo la portavoce di Blasco, Tania Sachs, aveva riferito: "è comparso improvvisamente un post che secondo noi non è stato scritto da Vasco ed è quindi erroneamente attribuito a lui. Riteniamo sia qualcuno che ha voluto fare uno scherzo a tutti e due".

Ora l'anteprima dell'intervista di Red Ronnie a Vasco, postata proprio sul sito Fb del Komandante, riattizza la polemica a distanza tra i due rocker emiliani. Red: "Si dice che tu abbia scritto su Fb che Ligabue deve mangiare ancora molta polenta prima di confrontarsi con te". Vasco: "Ma dai? Qualcuno ha scritto che Ligabue deve mangiare ancora molta polenta prima di potersi confrontare con me?". Red: "Insomma l'hai scritto tu o no?'. Vasco: "Perché dovrei scrivere delle banalità così ovvie". Red: "Ma insomma tu cosa ne pensi di Ligabue?". Vasco: "Penso che sia un bicchiere di talento in un mare di presunzione".

La "ruggine" tra i due rocker emiliani era nata nel 1999 dopo la morte di Massimino Riva, chitarrista di Vasco. Ligabue dopo il decesso disse: "Per i musicisti rock c'è ancora oggi l'alibi dello scotto da pagare per fare musica. Perciò, secondo il galateo della perfetta rockstar, io che non mi drogo sarei fuori target". "E' morto un amico - replicò Vasco - e invece del silenzio c'e' chi, per accrescere la propria credibilità, ha scelto di speculare lanciando anzitempo inutili messaggi moralizzatori". "Chiedo scusa a Vasco Rossi - chiuse la polemica Ligabue - e a chi sta vivendo il lutto per la scomparsa di Massimo Riva: non sono stato sufficientemente scafato da immaginare che qualcuno potesse speculare sulla morte di un musicista, imbastendo polemiche di bassa lega".