Guarda anche:
John Lennon, icona sotto il cielo
Lennon nudo sotto il cielo


Una serata tutta in compagnia di John Lennon: l'appuntamento è domenica 4 a partire dalle 21 su MGM. Il suo omicidio nel 1980 ha lasciato un vuoto colmabile solo con le sue immortali melodie. Parlare di John Lennon è come parlare di un pezzo di storia della musica rock, i suoi successi, da solista e con i Beatles, hanno attraversato il mondo, conquistato milioni di fan, costruito un mito indelebile. Non solo compositore e cantante, Lennon è stato anche poeta, attore, nonché un convinto attivista politico e paladino del pacifismo, tanto da essere considerato dalle autorità americane, insieme alla moglie Yoko Ono, un elemento sovversivo.

Proprio al suo carisma, alla sua storia e alla sua incursione nel mondo della celluloide è dedicata la prima domenica di settembre su MGM, con un film che ne racconta la vita e un altro che lo vede interprete principale: La vera storia di John Lennon e Come ho vinto la guerra.

La prima pellicola, ambientata nella Liverpool degli anni ’50, ricostruisce la storia personale e musicale dell’artista, dalla sua insofferenza verso i metodi educativi delle scuole britanniche, alla crescente passione per il rock'n'roll, fino alla formazione dei Beatles.

Come ho vinto la guerra
è una commedia satirica antimilitarista e mister Imagine interpreta il soldato semplice Gripweed, sopravvissuto della Seconda Guerra Mondiale. È il primo film in cui compare un Beatle da solo e, per la prima volta, Lennon appare con gli occhiali tondi che avrebbero caratterizzato la sua immagine per tutta la vita.