Guarda anche:
Vasco Rossi travolto dall'effetto Streisand
Vasco vs Nonciclopedia: il sito chiude
Ritirategli Facebook
Vasco: addio Facebook?
Vasco Rossi su Facebook:"Non ho paura del declino"
Vasco Rossi: Ligabue, la reazione dei fan su Facebook

di Federico Pozzi

Dopo aver dichiarato la chiusura del sito a causa della querela fatta dal legale di Vasco Rossi, che riteneva diffamanti i contenuti sul rocker all'interno dell'enciclopedia satirica, gli amministratori annunciano che invece presto Nonciclopedia riaprirà  i battenti. Sull'home page della "Wikipedia satirica" si legge che grazie al sostegno dei lettori e soprattutto grazie al fatto che Tania Sachs, portavoce ufficiale di Vasco, ha dichiarato che l'azione legale verrà interrotta, il sito riprenderà la sua attività.

Nonciclopedia aggiunge anche che non c'è mai stata l'intenzione di offendere il cantante e che si dissocia dalle reazioni violente che il web ha assunto dopo la decisione di oscurare il dominio. Infatti sui social network Twitter e Facebook i profili del rocker sono stati assaliti da migliaia di utenti che hanno contestato le scelte del Blasco, con toni a volte educati, altre volte meno. Ideexscrittori su Twitter commenta in maniera ironica:"Vasco Rossi denuncia Nonciclopedia, provocando la sua chiusura. Berlusconi: "Sarà lui il prossimo ministro delle telecomunicazioni", sullo stesso tono bermat matteo:"La musica fa chiudere Vasco Rossi per diffamazione", pluGaGa invece scrive: "Io mi sento molto offesa dall'esistenza di Vasco Rossi, possiamo chiuderlo a tempo indeterminato?".


Numerosissimi anche i fan che ovviamente hanno difeso a spada tratta Vasco, accusando Nonciclopedia di farsi solo pubblicità con commenti come quello di Massimo Massaro su Facebook:"Pensate che non sapevo manco esistesse nonciclopedia, ora sono costretto a darle un occhiata, non sono in grado di giudicare nessuno ma di certo con questa faccenda vi siete fatti una mega pubblicità, fossi in voi farei una lettera di ringraziamento a Vasco!".

Altri ancora invece pur non condividendo la scelta del Blasco gli erano comunque rimasti vicini e nel momento della risoluzione della questione hanno tirato un respiro di sollievo, come Manuel Cardinali, che sulla pagina facebook del rocker dichiara:"BRAVO VASCO anche questa volta da persona intelligente nn mi hai deluso, sono tuo fan da sempre, e da oggi avrò un motivo in più per esserlo, e pensate che la sua pagina su Nonciclopedia non l' avevo neppure mai aperta perchè l' epiteto "Fiasco Rossi" mi sembrava davvero poco rispettoso per un artista così, però il fatto è stato odioso in SE' al di là di Vasco e di Nonciclopedia.