Profumo da star
Casalinga disperata
Hot dance

“Non ne sapevo niente. Non sono infuriata, ma questo è un plagio”. Anne Teresa De Keersmaeker ha risposto così a chi le ha domandato se Beyoncé le avesse chiesto il permesso di usare le sue coreografie. Nel montaggio che affianca le sequenze inventate dalla De Keersmaeker e il video di Beyoncé è evidente che si tratta degli stessi passi di danza. “La cosa peggiore è che non hanno neppure cercato di nasconderlo” si lamenta la coreografa belga. E a chi le chiede se si senta onorata che Beyoncé abbia scelto le sue coreografie risponde sarcastica: “L’ho vista ballata dai bambini delle scuole. Ed è stato molto più bello”.

Non è la prima volta che Beyoncé è accusata di plagio. La sua performance agli ultimi Billboard Awards assomigliava molto da vicino a un balletto di Lorella Cuccarini e in quell’occasione la cantante americana aveva ammesso: “Il mio truccatore mi aveva mostrato il video di Lorella Cuccarini l’anno scorso, e mi ha ispirato tantissimo”. Troppo, secondo alcuni.