GUARDA LA FOTOGALLERY

di Floriana Ferrando


È Lady Gaga l’ugola d’oro dell’anno. Nel vero senso della parola, s’intende. Fra un ritornello qua e un balletto sul palco là, Miss Germanotta guida la classifica stilata da Forbes delle cantanti donne che hanno visto il conto in banca lievitare maggiormente nell’ultimo anno. Oltre alla vendita di album e ai tour mondiali, a farle guadagnare il podio sono le apparizioni come testimonial negli spot promozionali dei marchi più disparati, dalla Polaroid alla Virgin Mobile che hanno portato i suoi introiti a raggiungere la cifra da capogiro di 90 milioni di dollari.

Esattamente il doppio di quanto intascato dalla talentuosa Taylor Swift, piazzatasi al secondo posto della top ten. Certo, pochi spiccioli in confronto a Germanotta ma comunque un traguardo di tutto rispetto: basta considerare che tutti e tre i suoi album sono diventati dischi di platino e che ogni data del tour le frutta un milione di dollari. Segue con 44 milioni di dollari Katy Perry, nominata da Mtv artista dell’anno.

La corsa al successo (e al guadagno) dell’avvenente Beyoncé è stata invece frenata dal bambino di cui è in dolce attesa con il marito Jay-z. Le sue esibizioni live sono diminuite notevolmente, tuttavia la sua linea di moda House of Dereon e il profumo Heat and Pulse a cui presta l’immagine le hanno permesso di guadagnare l’ultimo scalino del podio (e 35 milioni di dollari nell’ultimo anno). Magra consolazione se si pensa che l’anno scorso, sempre secondo Forbes, era lei la musicista donna più pagata.

Segue Rihanna (5) con 29 milioni di dollari. Fra le vendite del nuovo album Loud, i download online dei suoi nuovi successi, l’azienda cosmetica CoverGirl e il milione di dollari che metta a segno ad ogni concerto, c’è da scommettere che la cifra sia destinata a lievitare.

Se la giocano all’ultimo centesimo, invece, la pop-star statunitense Pink (6), la cantante country Carrie Underwood (7) venuta alle luci della ribalta solo nel 2005 grazie alla partecipazione al talent show American Idol e la sofisticata Celin Dion (8), che nonostante i suoi successi non ha più messo a segno un tormentone in stile “My Heart Will Go On”, anche se nell’ultimo anno ha tenuto un concerto a Las Vegas che le ha fruttato oltre due milioni di dollari.

Fra le nuove entrate, poi, c’è Adele che dopo soli pochi mesi dalla pubblicazione del suo album “21” entra nella top ten piazzandosi in nona posizione. Chissà che il prossimo anno non guadagni il podio.

Infine a chiudere la classifica sono Britney Spears, che nonostante il suo sensuale Femme Fatale Tour non riesce a guadagnare postazioni migliori, e Alicia Keys, ferme entrambe a 10 milioni di dollari di guadagno.