di Fabrizio Basso

Piero Pelù e Ghigo Renzulli insieme per cantare, ironicamente, di quella Grande Nazione che è l'Italia. L'ultimo disco targato Litfiba si intitolava Infinito ed era del 1999. Poi Pelù ha proseguito da solo mentre Ghigo ha conservato il nome della band. Un divorzio durato fino all'11 dicembre 2009 quando viene annunciata la reunion. Poi un disco dal vivo a giugno 2010, Stato Libero di Litfiba, e dunque tour e ora l'album con canzoni nuove.

Quando vi siete riavvicinati?

Circa sei anni fa tramite sms (da Ghigo a Pelù per il compleanno, ndr).
Poi?
Abbiamo iniziato a scambiarci sms, ci siamo visti a pranzo. Ci sono voluti un po' di anni per chiarirci.
Ora siete tranquilli?
Sì. Non faremo più quegli errori. Magari altri. Mancava un buon livello di comunicazione. Oggi lo abbiamo ritrovato.
Quando è nato il disco?
Durante il tour invernale. E' figlio del tour legato a Stato Libero di Litifiba.
Testi caustici eppure il titolo è Grande Nazione.
L'Italia è un bel paese. I testi hanno almeno 12 mesi e dunque era ancora in carica il governo precedente. Non credevamo andasse a casa così velocemente.
Contenti?
Certo. Anche se il berlusconismo è molto ben radicato. Se ci liberiamo di corrotti, corruttori e mafiosi possiamo puntare alla terza repubblica.
Il rock è più in salute?
Sta bene. Bisogna cercarlo nei piccoli club.
Esistono gruppi interessanti?
Ci piacciono molto i Black Keys. Ma anche Alice in Chains e Red Hot Chili Pepper.
Energico Grande Nazione.
Non ci siamo frenati. Tanta grinta e qualche computer in meno.
La cover è curiosa, con voi scheletri e scheletrini ai quattro angoli del cd.
Si riaggancia al periodo latino, quello di Diablo e Cangaceiro. La festa dei morti risale alla tradizione Maya.
Il 16 gennaio 2012 al cinema c'è il Litfiba Day.
Presentiamo Cervelli in Fuga - Europa Live 2011: immagini di backstage, momenti live e racconti di un tour esaltante.
Concerti?
Tre date a marzo, Firenze, Milano e Roma, poi di nuovo all'estero e torniamo in Italia a ridosso dell'estate. Stiamo lavorando alla scaletta, ci saranno sorprese, vorremmo recuperare qualche brano molto vecchio.
Sabato 13 gennaio 2012 sarete ospiti a Uno in Musica su Sky Uno.
I Litifba si racconteranno senza filtri.
Vi sentite giovani?
Maturi ma con molta energia.