Ci sono certi incontri che possono cambiarti la vita. E chissà che quello di Slash, l’ex chitarrista dei Guns’n’Roses uscito di recente col disco solista Apocalyptic Love (leggi l’intervista), con sua maestà David Bowie non sia stato in qualche modo d’ispirazione per incamminarsi lungo la strada del Rock. Certo, come lo stesso musicista ha raccontato all’emittente radiofonica australiana Triple M nel corso di un’intervista, si è trattato di un incontro molto particolare, soprattutto perché il Duca Bianco era nudo come un verme.

Già il fatto di trovarsi davanti Bowie come mamma l’ha fatto non è qualcosa che capita tutti i giorni. Se poi il fattaccio avviene quando hai solo otto anni e sei appena entrato a casa di tua madre, allora la faccenda può diventare davvero complicata. La mamma di Slash (scomparsa nel 2009), infatti, a metà degli anni ’70 lavorava come costumista per il glam rocker britannico e, a quanto pare, in breve il loro rapporto da puramente lavorativo si è trasformato in qualcosa di più

All’epoca i due passavano molto tempo assieme e, come racconta lo stesso Slash, “c’era parecchia roba in ballo”. Ma aggiunge: “All’epoca però la mia prospettiva era limitata. Guardandomi indietro, so bene cosa succedeva. E pensando alle persone coinvolte doveva sembrare davvero strano”. E chissà che, in memoria dei vecchi tempi, a Slash non venga in mente di chiedere un featuring a Bowie per il suo prossimo disco…