di Fabrizio Basso

Ricreazione a X Factor. La porta Malika Ayane. L'artista milanese è ospite del talent di Sky Uno insieme ad Alanis Morissette. Una serata dunque davvero speciale per i ragazzi in gara che avranno la possibilità di assistere a due performance di caratura internazionale. Malika Ayane è in questo periodo in tour, un giro d'Italia che terminerà il 4 dicembre al Blue Note di Milano con una serata dedicata ai fan.

Malika Ayane è soddisfatta di questo periodo della sua vita?
Non sono mai completamente soddisfatta.
Iper critica.
Sempre ma sono molto felice delle potenzialità di questo disco e del tour che lo accompagna.
E' una macchina perfetta La Ricreazione Tour.
I suoni sono stupendi. Abbiamo provato a lungo a Rieti.
L'inizio è da brividi.
Vero! Un avvio chitarra e voce e poi, gradualmente, entrano tutti gli altri elementi e alla fine sul palco siamo in dieci.
Ha un repertorio ricco, come ha costruito la scaletta?
Dispiace sempre escludere delle canzoni. La prima parte è più acustica poi nella seconda la musica sale e arriva La Ricreazione.
Come ha lavorato agli arrangiamenti?
Ho scelto la strada della trasversalità.
Che intende?
Un discorso alternativo. Sono stati addolciti i brani più spinti, si è cercato di dare omogeneità.
Al Blue Note sarà altra storia.
Un concerto per i fan. Un concerto mozzo.
Scusi?
La scaletta sarà una riffa a estrazione. Concerto mozzo significa che sai quando entri ma non quando esci.
La Ricreazione è una grande disco. E coraggioso.
Grazie. E' la prima volta che produco...me stessa: non poteva essere perfetto ma ci ho messo tutto quello che avevo. Quando lo ho avuto in mano mi sono sentita svuotata di energia ed è emersa la mia fragilità.
Ha saputo sparigliare rispetto ai precedenti lavori.
Ho osato. So che tanti si aspettavano un lavoro più pop.
Va a trovare i ragazzi di X Factor.
Sono già stata a incontrarli e mi hanno fatto un'ottima impressione: educati e consapevoli che è una esperienza.
In passato li ha trovati arrembanti?
Qualche volta è capitato: qualcuno mi guardava come se fossi io a dovergli chiedere un autografo.
Lei ha fatto un altro percorso.
Io credo che la televisione debba arrivare quando hai già fatto un tuo percorso.
Pensa anche a Sanremo?
Non lo so, ora non ho tempo per pensarci.
Ma se squillasse il cellulare valuterebbe?
Le assicuro che non ci sto pensando.
Il pezzo lo avrebbe?
Canzoni belle ce ne sono tante.