Sanremo è sempre Sanremo. E la musica delle nuove generazioni sembra cercare sempre più il suo spazio nella più classica delle kermesse italiane.

In attesa di conoscere i nomi dei partecipanti alla prossima edizione del Festival della Canzone Italiana - che si terrà dal 12 al 16 febbraio 2013 - la commissione musicale, presieduta da Mauro Pagani e composta da Sandra Bemporad, Andrea Guerra, Stefano Senardi e Massimo Martellecco, ha annunciato gli artisti che concorreranno nella sezione Giovani. Dopo un’attenta selezione tra trenta candidati, ecco i nomi dei sei fortunati ammessi e le rispettive canzoni.

Blastema
, Dietro l’intima ragione
Il Cile, Le parole non servono più
Antonio Maggio, Mi servirebbe sapere
Andrea Nardinocchi, Storia impossibile
Ilaria Porceddu, In equilibrio
Paolo Simoni, Le parole

La selezione comprende sia nomi del nuovo cantautorato d’autore (Il Cile, nome d’arte del sempre più lanciato Lorenzo Cilembrini, che ha appena pubblicato l’album Siamo morti a vent’anni) che voci provenienti dal mondo dei talent show (escono da X-Factor Antonio Maggio, ex Aram Quartet, e Ilaria Porceddu, che ha esperienza anche nel mondo dei musical).
Se Paolo Simoni è già un nome noto per aver collaborato con Lucio Dalla e aver aperto i concerti di Luciano Ligabue, Andrea Nardinocchi si è fatto notare con il brano Un posto per me.
Unica band, i Blastema, il cui disco Lo stato in cui sono stato è prodotto dalla Nuvole Production di Luvi De André e Dori Ghezzi.
Ma la sezione Giovani non si esaurisce qui: attraverso il Concorso Area Sanremo, saranno scelti altri due artisti che andranno a calcare il palcoscenico del festival. E che vinca il migliore!