1. Home
  2. SerieTV
  3. Gossip
  4. Life Style
  5. WebStyle
  6. Video
  7. Altro

Prima le botte a Rihanna poi la fuga: pessimo Chris Brown!

Il rapper Chris Brown prende un jet privato per una località sconosciuta il giorno dopo l'arresto con l'accusa di percosse e violenza domestica ai danni della fidanzata, la cantante Rihanna. Il cantante è stato rilasciato dopo aver pagato cinquantamila dollari di cauzione e rischia fino a tre anni di carcere, oltre aver perso numerosi contratti commerciali. GUARDA LA FACCIA ROVINATA DELLA CANTANTE

chris_martin1 - Foto N.1
©Kikapress.com

Preparativi di fuga in aereoporto

  • chris_martin1 - Foto N.1
    Preparativi di fuga in aereoporto
    ©Kikapress.com
  • chris_martin2 - Foto N.2
    Una sbriciata al bagagliaio
    ©Kikapress.com
  • chris_martin3 - Foto N.3
    Due borsoni...per Alcatraz?
    ©Kikapress.com
  • chris_martin4 - Foto N.4
    Due macchine scure...manco fosse Obama!
    ©Kikapress.com
  • chris_martin5 - Foto N.5
    Qualche attimo di attesa
    ©Kikapress.com
  • chris_martin6 - Foto N.6
    Più che una partenza sembra un rave!
    ©Kikapress.com
  • chris_martin7 - Foto N.7
    Un trasbordo semi-clandestino
    ©Kikapress.com
  • chris_martin8 - Foto N.8
    Tutto è pronto per la fuga
    ©Kikapress.com

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2016 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...