di Andrea Bassi

Quali sono i migliori episodi della vostra vita? Non si tratta di una domanda della rubrica del cuore ma di serie tv, naturalmente. E' chiaro però che quando si parla di telefilm che con le loro stagioni si sono sovrapposti alle stagioni della vita di tanti appassionati, il discorso si fa subito esistenziale.
Ecco perchè la pubblicazione -ancora in corso- della lista delle 100 puntate più belle di tutti i tempi da parte della rivista americana TV Guide ha acceso in Rete un dibattito appassionato. Giunti alla posizione n. 21, ecco tutti gli episodi pubblicati fin’ora: 100-81, 80-61, 60-41, 41-21.

Sui blog gli appassionati discutono animatamente, proponendo ognuno la propria classifica e cercando di indovinare la Top 10 finale. Anche se una fotogallery della rivista stessa propone immagini prese da quelli che saranno i primi 20 episodi classificati, dichiarando quindi di fatto quale sarà la rosa finale. Wikipedia propone un’anticipazione (non ufficiale) da cui risulta che la tripletta vincitrice dovrebbe essere composta da: al terzo posto il pilota di Lost; al secondo posto un episodio de I Soprano e al primo posto addirittura un episodio di Seinfeld , una sitcom da noi poco nota ma che negli USA è un pezzo di storia della TV.

Ce n’è comunque per tutti i gusti. La top 100 (che fa riferimento a singoli episodi delle diverse serie) parte da lontano con Alfred Hitchcock presenta, serie anni ’50 dalla inconfondibile sigla che si apre sul profilo del grande maestro del brivido.
Poi, si attraversano gli anni ’60 con la fantascienza di Batman e Star Trek.
Per gli anni ‘70 non potevano mancare Happy Days, La Famiglia Brady e Charlie’s Angels. Per gli anni ’80 ci sono serie come General Hospital, Moonlight e Hill Street giorno e notte. Si arriva così fino agli anni 90’ e oltre, quando le serie tv entrano nella stagione della piena maturità, così come le conosciamo oggi: dal pilota di Twin Peaks  allo straordinario episodio musicale di Scrubs (Il mio musical del 18/1/2007 ); da Will e Grace (Gay per caso, quando Will dice alla madre di essere gay) a Sex and the City (Il silenzio è d’oro del 13/7/2003) fino a Heroes (L’uomo dell’impresa del 26/2/2007), Dr House (Il caso House 5/17/2005) e Grey’s Anatomy (Ho perso il mio credo del 15/5/2006).

Guida Tv: scopri quando va in onda la tua serie tv preferita