di Andrea Bassi

La vicenda di Jericho ha dell’incredibile. Uno degli show chiusi prematuramente con la più alta media d’ascolto di sempre (ufficialmente per costi di produzione troppo alti), è anche la prima Serie TV ripresa dopo la cancellazione in seguito ad una massiccia mobilitazione in Rete dei fan, che per protesta hanno spedito alla CBS  10 tonnellate di noccioline. Ottenendo così altri 7 nuovi episodi per  “chiudere” meglio l’arco narrativo. E inoltre una serie a fumetti, che ripartirà da dove la serie si conclude, e un film ancora in preparazione.

Per molti spettatori una serie qualsiasi, nata come risposta al successo di Lost. Per i fan, al contrario, una serie “troppo avanti” per essere accettata dal grande pubblico. In replica ora su Fox (martedì e venerdì 22.30, canale 110 di Sky), di cosa parla veramente Jericho?
Apparentemente una classica storia post-apocalittica, Jericho prende il nome da una piccola comunità al centro degli Stati Uniti che sopravvive a una serie di attentati atomici contro le 23 maggiori città americane. Sembrerebbe solo un’attualizzazione di The day after. Se non si scoprisse presto che dietro gli “attacchi di settembre” non c’è in realtà il Nemico Esterno bensì il Governo, pesantemente infiltrato da una Corporation. Che approfitta del caos per privatizzare le risorse, affidare la sicurezza a dei Contractors, abolire diritti civili e libertà d’informazione e riscrivere la Costituzione.

Fantascienza? Non tanto. Espliciti i riferimenti alla recente storia americana, dai mercenari utilizzati da Bush durante l’alluvione di New Orleans, ai nuovi metodi di interrogatorio adottati con il Patriot Act. Cambiano solo un po’ i nomi: Jennings & Roll invece di Halliburton; Ravenwood invece di Blackwater. In sintesi però il concept della storia è questo: che cosa accadrebbe se l’America facesse al suo interno quello che ha fatto in Iraq? La risposta è semplice e sbalorditiva: scoppierebbe una nuova Rivoluzione Americana. Per difendere gli ideali di Libertà e Responsabilità su cui quella Nazione è nata. E si regge ancora. Con una straordinaria capacità di rinnovarsi e guardare in faccia i propri fantasmi.

Scopri sulla GuidaTV quando va in onda Jericho